Ristorante La Gioconda – S.Miniato

Complice il mio amico mantovano, sabato abbiamo approfittato per fare un giro nelle zone di S.Miniato e per una bella mangiata di Tartufo. Il locale si trova in una località amena di S.Miniato chiamata La Serra. Non mi chiedete come arrivarci perche io stesso non ci saprei ritornare senza l’ausilio di un GPS.
Il locale è carino e accogliente (dall’esterno non si direbbe) e chiaramente l’ingrediente di punta e che la fa da padrone e’ il tartufo. All’ingresso ti avvertono subito con affissioni varie del prezzo attuale al Kg, cosi’ ti metti l’animo in pace ed il portafoglio pure. Personalmente ho molto gradito
le tagliatelle ed il petto d’anatra al tartufo.
Qualità decisamente buona dall’antipasto al dolce. Peccato che la cantina non sia molto fornita ed alla fine, male per male, si pasteggia con un vino locale della casa.

Prezzo: dipende dal “TartufoTel”, ma rassegnatevi ad un prezzo abbastanza alto. Dai 55 ai 65 euri, e considerato che il vino non è un granchè, non è certo poco. (Noi in quattro abbiamo speso circa 250 Euro). Se non vi piace il tartufo il gioco non vale la candela.
Parere del bicipite: Ci si sta bene, ci si mangia bene, ma si spende. Uno di quei posti dove ci si va di raro per togliersi uno sfizio.
Il Voto: 3 ganasce / Vino: 1 ganascia / Prezzo: 1 ganascia morta

20 pensieri su “Ristorante La Gioconda – S.Miniato

  1. Bicipite, un avvio di nulla! certo che il tartufo oramai è diventato un ingrediente da Amministratori delegati, Presidenti, vescovi e figli di questi potenti…

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. …e io da amico mantovano, posso esprimere che in un posto tale la cantina non è assolutamente all’altezza del locale….. senza parlare del caffè (pessimo) che corretto con la grappa per ammorbidirlo….. è diventato ancora pegio!!! Forse anche la grappa faceva parte della solita cantina? Ciao Cali.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. La diffamazione, in diritto penale, è il delitto previsto dall’art. 595 del Codice Penale secondo cui:

    Chiunque offende l’altrui reputazione, e’ punito con
    la reclusione fino a un anno o con la multa fino a euro 1032.

    Se l’offesa consiste nell’attribuzione di un fatto determinato, la pena e’ della reclusione fino a due anni, ovvero della multa fino a euro 2065.

    Se l’offesa e’ recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicita’ compreso internet, ovvero in atto pubblico, la pena e’ della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore ad euro 516.

    http://www.commercialistatelematico.com/documenti/informatica/diffamazione_on_line.htm

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  4. Manca la firma, per cui il post sarebbe classificabile come spam e quindi da cancellare, comunque chiariamo alcuni punti:
    1- invece di consultare il commercialista telematico, sarebbe meglio consultare il codice civile, che permette la libertà di espressione con ogni mezzo e quindi il diritto di critica. Internet è piena di siti di recensioni che hanno spesso anche intenti meno disinteressati del nostro.
    2- Questo è un sito di appassionati per appassionati. Nessuno ci paga. Non c’è nemmeno la pubblicità.
    3- “Ci si sta bene, ci si mangia bene, ma si spende. Uno di quei posti dove ci si va di raro per togliersi uno sfizio.” non mi pare classificabile come diffamazione. Mi pare una presa d’atto personale di una situazione. Quanto poi sia condivisibile non ci interessa.
    4- Mi piacerebbe infine sapere dove sta l’offesa nella recensione pubblicata: nella frase “Peccato che la cantina non sia molto fornita”? Invece di incavolarsi basterebbe prenderlo come un consiglio.
    5- Se il post è stato scritto dal gestore, perché invece non ci ha lasciato le proprie impressioni e commenti come hanno fatto altri, invece di fare questa magra figura?
    6- Che sia il caso di creare un nuovo bollino “Ristorante insofferente” dopo quello “Profumo di sviolinata?”

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  5. Quando ho letto il commento del Signor V, mi sono stropicciato gli occhi e anche le orecchie (tanto per fare una citazione elettorale). Ho anche pensato di sorvolare e non replicare, ma poi non ho resistito, la tentazione e l’occasione erano troppo forti. Devo ammettere che all’inizio sono rimasto molto perplesso, in un secondo momento ho pensato che il Signor V. (Notare la maiuscole, messe appositamente, onde evitare che oltre che per diffamazione ci denunci anche per vilipendio, attentato alla costituzione e oltraggio alla bandiera) avesse postato il commento a caso, li’ dove capitava. O Forse e’ solo un depistaggio??? Mah
    Il mio pensiero sulla Gioconda infatti era e rimane MOLTO positivo e anche il numero di “ganasce” e’ elevato. Ho precisato nel post che la serata e’ stata piacevole ed il menu e’ stato gradito dall’antipasto al dolce. Le critiche sulla carta vini ed il caffe’ in questo quadro mi sembrano dei dettagli che comunque ribadisco e confermo perche’ spero che i ristoratori imparino a proporre un buon bilanciamento tra quello che si mangia e quello che si beve (caffe’ e ammazzacaffe compreso). Per quanto riquarda il prezzo, io sapevo prima di andare quanto avrei pagato e non mi sono lamentato della scelta di spendere quei soldi per mangiare bene. Mi sembra giusto pero’ che su post come quelli presenti su questo blog, si debba indicare a chi vuole leggere, quali sono le caratteristiche dei ristoranti visitati.
    In base a queste introduzioni non capisco proprio, anche mettendoci tutto l’impegno possibile, dove sia la diffamazione. Ho diffamato la Gioconda perche ho detto che ci sono stato bene? Forse ho capito! Forse ho diffamato quando ho detto che non sarei arrivato al ristorante senza GPS? Mi ristropiccio gli occhi e le orecchie! Bastava dirlo e s’andava a mette quattro cartellli di indicazione stradale oppure mi sarei potuto fare un bel corso intensivo di topografia e senso dell’orientamento.

    Detto questo, dando per scontato che il Signor V abbia commesso un errore nel lasciare un post del posto sbagliato, vorrei invece precisare una cosetta.

    Le cose scritte su questo BLOG sono opinioni prettamente personali sui ristoranti che gli appassionati visitano. Tali opinioni sono basate su gusti personali ed e’ capitato spesso che ci siano state persone che hanno pareri molto discordanti sullo stesso ristorante/pizzeria. Per fortuna dico io, e dico anche che per fortuna in italia non ci puo’ essere nessun SIGNOR V che impedisce la liberta’ di opinione personale. Nemmeno in una materia cosi’ frivola come e’ quella trattata qui.

    Aspettando il prossimo post del Signor V, stavolta con un testo sul codice Civile preso dal sito http://www.geometraonline.ru, vi saluto tutti

    Utile o no: Thumb up 2 Thumb down 0

  6. Che dire? V ha le traveggole. E’ come dire che la guida dell’Espresso non può dare un punteggio basso. O non può raccogliere le lamentele degli avventori, che sono sempre personalissime. In cucina tutto è strettamente legato al gusto personale. Per fortuna, anche di V e di tutte le Gioconde. Le vuol sentire le mie, di impressioni? Ci sono stato ospite. L’ambiente e gli ospiti, carinissimi. Il tartufo però tra un po’ lo mettevano anche sulla finocchiona. Ho diritto di dire in questo sito che non mi va il tartufo sulla finocchiona? Che anzi è un insulto al palato? No? Non ho dunque questo diritto e questo piacere? Ma allora cosa serve andare al ristorante? Un luogo pubblico. Dove paghi. E per questo hai diritto di replica.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  7. Se amate il tartufo vi consiglio il ristorante CASA MASI; per trovarlo, purtroppo, dovrete inoltrarvi per le campagne percorrendo la strada sulla quale si trova la Gioconda… Si spende abbastanza, ma penso
    che l’ambiente e il cibo siano migliori rispetto a quanto è offerto dalla Gioconda.. e io adoro i loro dolci!!!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  8. io ci sono tornato ieri a pranzo dopo un anno. E’ diventato un appuntamento fisso nel periodo del tartufo e devo dire che ha mantenuto le mie aspettative, forse un pò rincarato (28 euro un piatto di tagliolini al tartufo) ma nel complesso gustosi come sempre gli antipasti, ottima la tagliata il tutto cosparso di tartufo bianco profumato, e dolci tutti speciali(in 8 li abbiamoi sperimentati quasi tutti). CI RITORNO sicuramente

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  9. Nel corso degli ultimi 4 anni sono stato 4/5 volte alla Gioconda. Premetto che per motivi di lavoro mangio fuori casa almeno 100/120 volte in un anno e almeno il 40% delle volte in ristoranti di un certo livello (tanto paga l’azienda). Detto questo la discussione di prima è a mio avviso molto infelice e nasconde qualche ragione secondaria. A mio avviso è impossibile pagare più di 35/40 euro. Come diavolo ha fatto Bicipite ad arrivare nel dic. 2005 a 65 euro? Che vino hai preso? Perchè poi bisognerebbe fare un distinguo del prezzo del pasto con o senza vino. Comunque per non divagare….è un buon ristorante pseudo territoriale con una buona varietà nel menù ma con notevoli margini di miglioramenti. Uno dei limiti per me è che in quattro anni il menù è praticamente lo stesso 8anzi togliete il praticamente). Quindi in definitiva io CI RITORNO almeno una volta l’anno anche se trovare posto non è facile.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  10. Ci sono stato l’anno scorso, dopo aver girato per mezza S. Miniato per trovarlo.
    Ho mangiato splendidamente, anche perché non bevo vino e quindi, se è vero quanto ho letto qui, non ho riscontrato stonature.
    Consiglio la fonduta al tartufo.
    Mi sono ripromesso di tornarci almeno una volta all’anno per una cena a base di tartufo, istituendo una specie di tradizione.
    Ho letto che non sono l’unico a pensarla così e lo trovo simpatico.
    Quanto alla diffamazione credo che il sig. “V” la interpreti in modo eccessivamente estensivo e contrario alle regole ermeneutiche proprie del diritto penale.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. Io parto ora con dei miei amici per la seconda volta.Devo dire che il primo appuntamento alla Gioconda è stato sublime…altrimenti non l’avremmo ripetuto. In quanto al prezzo bisogna dire che all’incirca tutti i ristoranti che propongono il tartufo sono “cari” e si aggirano sui 50 €, poi tutto dipende dal vino con cui uno pasteggia. Io quando pasteggio con il tartufo preferisco un vino “barriccato” !!!!!!!!!!!!!!

      Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi