Pranzi (e Auguri) di Pasqua

buona pasquaBuona Pasqua a tutti! Godetevi questa vignetta che ho ruscolato in rete (magari visitate il sito dell’autore…). Poiché oggi e domani sono giornate di ribotte e pranzi esagerati, perché non ci raccontate quello che avete mangiato troppo? E visto che per Pasquetta hanno previsto acqua, perché non ci raccontate dove troverete riparo?

Io intanto vi racconto il mio pranzo di Pasqua, ovviamente da Ganascia, a Pisa:

  1. pesce-gateau di patate e salmone con scaglie di ravanello
  2. tortelli maremmani con ragù di carne della casa
  3. tranci di spalla di agnello sfumati al barbera in crosta di pane alla mostarda di Digione
  4. radicchio variegato in insalata
  5. caffè con biscottini bretoni (ché a Pisa è cominciato il mercatino europeo)
  6. Barbera Vigna del Noce 1998 Trinchero
  7. Brandy di Brunello Altesino 1988

Voto: quasi 4ganasce.gif, potevano essere 4 piene se avessi fatto anche i tortelli, popo’ di vagabondo!

E voi? com’è andata?

Rispondi