Classifica personale

Ciao, facendo qualche bilancio personale ho deciso di compilare la top five dei miei piatti preferiti mangiati in giro, vediamo cosa è saltato fuori (i numeri sono solo indicativi e non indicano la posizione).

1) Il riso nero alle seppie di Foresta. Fantastico, uno dei migliori risotti della mia vita.
2) Il fagottino di petto d’anatra con crema di zucca de L’Artilafo. Incredibile. Chissà quando lo rimetteranno nel menu.
3) Gli scampi su crema d’aglio di Cyrano. Favolosi, freschissimi, ho consumato un cestino di pane per la cremina sul fondo e, quello che più conta, lo ha fatto anche la Signora Ganascessa Moglie che non ama l’aglio. Fate voi.
4) I ragù de La Madia. Vanno provati per capire.
5) La lombata di coniglio in crosta di pasta filo di Bibere. Un piatto eccezionalmente ben presentato e soprattutto buono.
6) Le tagliatelle al cacao con ragu di cinghiale di Bibere. Eccezionale abbinamento. Alta qualità della sfoglie e del ragù.
7) Il piccione semidisossato in crosta de l’Artilafo. Fantastico e inventivo.
8) Il filetto di mucco pisano avvinazzato di Cyrano. Raramente ho mangiato carne così bene.
9) Il carrè di maiale con julienne fritta de La gatta e la Luna (sì, lo so, non l’abbiamo recensito ma è passato tanto tempo e non mi ricordo più la spesa).
10) La pasta alla totanessa de I 7 nani

E voi? Qual’è la vostra classifica personale? Se vi va postatela qui sotto, non è necessario che indichiate 10 cose 🙂

6 pensieri su “Classifica personale

  1. A proposito di Classifiche, il sito non mostra le ganasce dei ristoranti rencensiti nel “passato”.
    Per esempio selezionando l’Artilafo (recensito nel Dicembre 2005) non appare in nessuna delle categorie, dovrebbe stare in 4 ganasce.
    Complimenti per il sito

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. ciao matteo,mi permetto di risponderti, visto che in passato avevo avuto problemi nel consultare i ristoranti anch’io!è semplice, basta scrivere il nome nello spazio serch ed inviare,appena trovato il nome clicca e ti apparira’ la recenzione con ganasce annesse!saluti

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. Allora…la classifica dei piatti migliori che abbia mangiato in zona:

    1) un tortino di pappa al pomodoro gratinata su centrifuga di rucola e burrata fresca mangiata al connubio (da sognarsela la notte!!!)

    2) dei tortelli ai porcini dell’osteria del violino

    3) sempre all’osteria del violino un tortino ai porcini su crema di pecorino e un cheesecake su crema inglese mangiati alla serata dedicata alla verticale del sabiniano di casanova

    4) la fiorentina di mucco pisano con patatine croccanti che faceva pillo (taverna di pillo, che però qualche tempo fa ha chiuso…)

    5) petto di faraona con cipolle in agrodolce e verdurine in tempura ancora del connubio…

    6) la sfoglia ripiena di pere su crema inglese e cioccolato caldo del ristorante adriana (massarosa)

    ho appena cenato, ma mi sta ritornando la fame…

    Sara

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  4. Caro Ganascia,
    dato che in questo post parli di classifiche, forse è proprio qui che posso dirti che ti ho inserito nei miei 15 blog preferiti per il “versatile blogger award”.
    Ok, io scrivo su tutt’altro argomento, però seguo sempre il tuo blog perchè anche io dovrò pur mangiare, no? 😀

    Se ti va, fai un giro da me, eccoti il link:
    http://trucchideltrucco.wordpress.com/2012/01/24/the-versatile-blogger/

    Ciao!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  5. huuuuu, ma questo post me l’ero perso!!!!
    Anche io voglio classificare!!!

    1) I totanini spillo ripieni di Romano, un sempre-verde
    2) il maialino di Serendepico
    3) il crudo di Romano
    4) un piatto di burgul alle cicale sgusciate del No Club

    Mi tengo 6 posti in stand by, se mi viene in mente qualcosa aggiungo.

    Se posso uscire dai confini, il miglior piatto che ho mangiato in assoluto penso sia il millefoglie di foigras del Cascinale Nuovo a Isola d’asti.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  6. Anche io anche io!!! la faccio per categoria 🙂 si intende per l’autunno/inverno 2011-2012, poi per la primavera mi aggiorno con cose nuove:

    – come antipasti: L’Urlo di Braque al Braque Bistrò e (a pari merito) l’antipasto Versiliese (con i coccoli fritti, il prosciutto al coltello, i frittini e le prelibatezze varie) di “Ai pagliai” a Querceta
    – come primi: MARE lo spaghetto all’astice di Oltremare a Forte dei Marmi; TERRA i ravioli al sugo di noci di La Signora Buona a Pisa.
    -secondi: il pescetto alla griglia della Lega Navale su Viale D’Annunzio (dite quello che vi pare, a me piace!), la tagliata di Poldino a San Rossore con le patatine.
    -dolci: la panna con le cialdone al Teatro del Sale, i bomboloncini al cioccolato caldo dei “Pagliai”
    -Pizza: per quella “fritta alla pisana” Il “Montino” e “Nika”, per quella “classica”…”La cereria”
    – Il panino e via: la focaccina di “Luca” a Marina di Pisa crudo e brie, mangiata sugli scogli con il sole in faccia e una bella birretta

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi