Olio, un ingrediente poco curato

Ciao,

Sono un nuovo ciritornino, che insieme alla mia dolce metà ha la passione della buona cucina. Vorrei proporre come mio primo intervento un argomento che normalmente trovo difficilmente citato nelle recensioni, ovvero, l’olio che ci propinano al ristorante. Devo dire che in molti casi ho mangiato in posti dove il cibo era di ottima qualità, cucinato perfettamente ma utilizzando olio di scarsa qualità che rovinava completamente il piatto. Molto spesso (direi quasi sempre) l’olio con cui cucinano non è l’olio che vediamo nelle belle bottiglie sul carrellino al lato del tavolo, normalmente l’olio è spagnolo e di qualità molto bassa; spesso inoltre l’olio in bottiglia è vecchio, il tappo ha preso di rancido e quindi anche quello finisce per rovinare un piattopiuttosto che esaltarlo (ad esempio la classica zuppa oppure il pesce al vapore). Potrei citare vari ristoranti di zona che pur avendo una buona cucina non usano un olio all’altezza. Il ristorante Re Artù in via Santa Maria ad esempio usa olio spagnolo per la stessa ammissione del titolare. Il giorno di pasquetta ero a Lerici in gita ed ho mangiato al ristorante dei pescatori, un locale piuttosto conosciuto dove si mangia solo pesce e non esiste menù, anche lì usano esclusivamente olio spagnolo. Ne potrei citare molti altri, anche di livello medio alto. Quello che non capiamo io e mia moglie è se siamo noi eccessivamente pignoli oppure se effettivamente un olio non di qualità inserito magari in un bel piatto di seppie al vapore, oppure una catalana di scampi ed astici non finisce per rovinarlo cosa che sinceramente poco comprendo considerato il costo notevole del piatto in rapporto alla differenza di prezzo che il ristoratore avrebbe pagato utilizzando un olio decente.

Fatemi sapere se anche voi notate in alcuni casi la stessa cosa e comunque se vi capita di sentire chiaramente piatti rovinati da oli scadenti.

Ciao

3 pensieri su “Olio, un ingrediente poco curato

  1. Benvenuto. Anche a me l’olio di scarsa qualità da spesso noia, e apprezzo molto che i ristoranti (ovviamente quelli di livello medio-alto ) offrano scelte di olii (per esempio Cyrano ne ha una bella scelta.
    Come “editore” di Ciritorno apprezzo molto i pezzi di discussione, mi fanno tanto rivista…

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Avete ragione: una buona notizia…. la camera di commercio ha organizzato in gennaio un corso di degustazione olii per ristoratori, oltre a un mese di promozione dell’ olio di oliva della provincia.Una cattiva notizia : a partecipare ed aderire siamo stati i soliti noti.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. Beh.. dicci chi sono i “soliti noti”. Potrebbe esserci utile per capire quali Ristoratori siano piu attenti alle qualita’ delle materie prime.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi