Il Nettare degli Dei – Castagneto Carducci

Giovedì 27/09/2007
Sulla scia di commenti lusinghieri su questo ristorante enoteca, per il nostro anniversario io e la mia compagna ci rechiamo in quel di Castagneto Carducci…il tempo non dei migliori sembra prepararci a quello che verrà…
Arriviamo puntuali per le 20.30 ed il titolare ci accoglie con il sorriso tiratissimo a sottilineare il fatto che eravamo solo noi diventando responsabili del suo lavorare di giovedì…passata l’accoglienza con un “mettetevi dove vi pare…”, ci rendiamo conto che il locare avrebbe realmente qualcosa da dire: molto caldo ed accogliente (questo sì…) conta su un massimo di 5/6 tavoli contando anche un soppoalco molto carino con vista sul locale che si sviluppa in altezza con saliscendi continui bordati tutto intorno da bottiglie di ogni genere…locale veramente carino…Saremo solo noi per il resto della serata…
Ci mettiamo a sedere e ci viene offerto in modo molto veloce e sbrigativo quello che mi è sembrato essere Blanquette de Limoux…caldo e vecchio di apertura, meglio senza…dopodichè il patron si reca in cucina esclamando in maniera altisonante un “…via che sono arrivati…” e per tutta la serata il servizio sarà sulla falsariga del facciamo veloce che così si chiude prima…
Arrivata la cameriera ordiniamo un baccalà mantecato e dei calamari gratinati con pistacchi bevendoci sopra un Arioso 2006 (Campo alla Sughera) senza lode né infamia…essendo solo noi gli avventori della serata non ci sarà da aspettare molto ed ecco gli antipasti che risulteranno la nota migliore della serata; proseguiamo con delle linguine agli scampi e penne alla palamitessa e…orrore…c’era più sale nelle linguine che in una salina di Trapani, pesce congelato e sugo delle penne oramai non più fresco ed entrato da tempo nella categoria dei riscaldati…disorientati prendiamo (in due) un cartoccio di calamari e crostacei…anonimo…
A questo punto irrimediabilmente malinconici decidiamo per due dolci: flan alla nocciola e sbriciolata di millefoglie con crema chantilly…premetto che dopo i dolci di Bibere è arduo affrontare l’argomento in altri posti…ma fiduciosi inforchettiamo e troviamo il flan buonino ed il millefoglie totalmente inutile (sia farlo sia mangiarlo)…due caffè al vetro…freddi (????)…conto…117 eurini…ombrello e via…veloci…noi e loro…
Ovvìa 2 ganasce

2 ganasce

Il nettare degli Dei
Salita San Lorenzo 57022 – Castagneto C.


Visualizzazione ingrandita della mappa

6 pensieri su “Il Nettare degli Dei – Castagneto Carducci

  1. salve
    dopo diversi clienti che mi parlavano di questa recensione dal sentore di scarsa conoscenza di me e del mio locale,devo rispondere a chi dice di essere stato a cena nel mio locale,il nettare degli dei di Castagneto Carducci.
    O ha sbagliato locale o si diverte a parlarne male.
    Le perplessità sono notevoli,la prima riguardo l’ospitalità,visto che spesso ho aperto anche nel giorno di chiusura e anche per due sole persone, e le 20,30 è un’orario molto presto rispetto alla nostra clientela che spesso arriva attorno alle 22,00, perciò ritengo molto inverosimile un trattamento come indicato.
    Come cosa più chiara però della falsità della recensione stà nel fatto che siamo io e mia moglie a gestire il locale,senza nessun dipendente (cameriera ? )od altro,e che è mia moglie Stefania che stà in cucina mentre io sono quello che porta i piatti,perciò mi sembra molto strana questa inversione dei ruoli,specie se scritto appena dopo due giorni dal loro passaggio.
    Il pesce si chiama palamita e non palamitessa e non credo che esista congelato, e per puntualizzare non ho MAI tenuto nel menù le linguine agli scampi,mentre per quanto riguarda il sale,come credo in tutti i locali se veramente salato e detto il piatto viene rifatto,specialmente se come raccontato erano solo in due,in più,e chi mi conosce lo sà bene,non esistono salse pronte,perchè sempre più persone sono intolleranti o allergiche a qualche ingrediente,di conseguenza,altra cosa che non si può imputare alla realtà……
    aggiungo due piccolezze,sul conto,visto e considerati i piatti menzionati il 117,00 € stranamente si riduce a 87,00 € ,e i 30 in più a che cosa mi vengono imputati ???
    al servizio che non faccio pagare???
    o alle bufale che raccontate in giro ???
    Oggi e perciò 2 anni dopo, più o meno gli stessi piatti (difficilmente ripropongo per più di 2 settimane lo stesso menù) si spenderebbe ben € 90,00.
    Finisco con il millefoglie,visto che è così inutile da fare e mangiare non capisco perchè è quello che da quando avevo smesso di farlo molti mi prenotavano diversi giorni prima per averlo quando venivano……..

    io non sono uno che frequenta molto i siti internet,di qualunque genere,ma si dovrebbe trovare anche il modo di poter rispondere al momento quando un quaquaraqua parla male di te, perchè chi lavora seriamente non ha voglia di essere preso a pesci in faccia, e visto che stranamente ha completamente trasformato gli altri due commenti che ho ricevuto in precedenza,da molto positivo a negativo, credo che i gestori del sito dovrebbe informare il locale al momento della pubblicazione proprio per dar conto a risposte e a verificare la veridicità del servizio stesso.
    Come ho visto sbugiardate i ristoratori che si autopremiano,dovreste fare la stessa cosa anche per i non ristoratori che sparano c…..e
    Nedo

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
    1. Caro Nedo,
      ti scrivo sulla scia del tuo commento, il quale denota assoluta sagacia e senso delle misure dal momento che passo da millantatore a creatore di recensioni critiche sulla base di non so quali asti e rivalità. Parto dal presupposto che, in fin dei conti, io ho pagato ed io e soltanto io so cosa ho mangiato…ne deriva il fatto che sempre io posso almeno arrogarmi il diritto di muovere critiche al tuo locale, alla serata in questione ed alla cucina della serata in questione. Confermo ogni cosa scritta allora e ti invito a prendere spunti dalle critiche mosse, senza mettersi in un angolo abbaiando e sputando a casaccio. Il passaggio dell’azienda di famiglia lo trovo semplicemente splendido, un vero colpo di genio, dal momento che in tale serata eravamo solo noi gli avventori, ed anche questa volta (a malincuore) devo confermare la presenza in sala di tale ragazza giovane…
      Vedi Nedo, nel tuo locale io ho semplicemente mangiato male rimanendo deluso sia del servizio che delle cibarie…ma d’altronde “chi non fa non falla”. Non ti conosco, nè sono delle tue parti, quindi non ho nessun motivo per aver pendenza personali con te.
      Ti ringrazio per la sollecitudine con la quale hai provveduto a rispondere al mio commento, appena due anni…
      Avrai avuto serate migliori, non lo nego nè lo metto in dubbio; molti non si riconosceranno nel mio commento come io non mi riconosco nei commenti di tutti, ma mai mi verrebbe da mettere in dubbio la malafede di qualcuno, sopratutto in un campo come quello del gusto, dove è bello ciò che piace.
      Caro Ganascia, nel tuo passaggio in sordina sembreresti mettere in dubbio la mia buonafede, mi sbaglio?
      Comunque, gentile Nedo, se vorrai continuare in questo ruolo di vittima sacrificale oggetto di chissà quali oscure trame, non indugiare altri due anni ma contattami e sarò ben lieto di venirti a trovare e tua sarà l’occasione per farmi ricredere.

      Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Non credo che Ganascia abbia voluto fare alcun “passaggio in sordina”. Tieni conto che è in ferie e quasi sicuramente ha scritto da un baccanera/ganasciaphone/Nxx qualsiasi. Il commento di Nedo è stato decisamente sopra le righe, non c’è alcun dubbio. Ma ne abbiamo passate di peggiori. Come ho detto già in altre occasioni, chi frequenta il sito sa quali recensori sono affidabili, e il commento di Nedo non credo farà la differenza. Per il resto, è diritto del ristoratore ribattere in caso non condivida quello che legge.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  3. 8/01/10. Cari lettori scoprendo per caso questo sito non può mancare il nostro commento,visto che i locale “nettare degli dei” è sprovvisto di email.. Ci siamo imbattuti quasi casualmente x un guasto alla macchina,girando a piedi x le storiche e suggestive vie di castagneto affamati siamo entrati in questa enoteca. Prima di sederci dopo un frettoloso saluto quasi disturbassimo hanno subito sottolineato con aria ironica che il menù era solo a base di pesce… Dopo qualche esitazione il signore ci ha fatto accomodare con la frase a quanto leggo tipica dove volete prego.. Essendo gli unici clienti dopo una frettolosa spiegazione del menù a voce abbiamo ordinato un antipasto e due primi.. Dopo una serie di assaggi anche se gustosi decisamente scarsi tipo novel cusinne anni 70, siamo passati al primo ravioli agli scampi abbastanza mediocri e come una normale trattoria sul lungo mare ,per finire due dolci di cui una era la famosa sbriciolata di millefoglie di cui inutile fare commenti .. Un Po delusi siamo passati al caffè Fatto con una macchinetta di plastica con cialde tipo ufficio vi lascio immaginare il risultato… Deciso di andarcene scopriamo la sorpresa del conto di ben 122,00 euro.. Bene visto che ero in vacanza e in dolce compagnia ho preferito salutare e girare i tacchi.. Ma devo propio dire che da professionista del settore sia vitivinicolo che gastronomico con un esperienta ventennale sono veramente incazzato e deluso che in Italia la regina dell’ arte culinaria esistano certi personaggi (ciarlatani) come il sig.Nedo …

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  4. Su questo ristorante ho letto pareri discordanti… da quel che hai scritto sicuramente è un pò costoso…peccato che a quanto pare il tutto era un pò anonimo…
    Giuseppe

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi