Ristorante Castero (banca della bistecca)

Salve a tutti leggo con molto interesse questo sito,e visto che avevo (con altri amici) fatto un blog dove appunto si consigliava posti dove dormire, mangiare ecc. ma poi purtroppo il tutto si è andato a esaurire vorrei anche io contribuire a far conoscere le mie esperienze (molte purtroppo). Inizio dal ristorante più vicino a me, conosco bene il proprietario ma cercherò di essere il più obbiettivo possibile.

Il ristorante è ricavato da una villa ottocentesca con un bel giardino, i proprietari l’hanno ristrutturato mantenendo anche pavimenti originali, stanno restaurando i piani superiori, io li ho visti, sono bellissimi, e forse col tempo affitteranno. Qui la specialità è ovviamente la “fiorentina” alla brace, cotta personalmente e sapientemente dal proprietario Franco.
La cucina è tipica toscana, con infiniti antipasti di crostini misti, bruschette all’olio di Calci, frutta di stagione, formaggi e miele, pappa al pomodoro, lardo di Colonnata e tutti gli affettati della regione, nessuno escluso.

Per chi preferisce i primi la scelta è sempre tra le tipiche paste fresche della zona, condite secondo la stagione ( a novembre, per esempio tortelli di pere col tartufo bianco).secondi la scelta è ampissima: la fiorentina si serve semplice o “tagliata” con rucola, tartufo o funghi porcini, la stessa altrimenti può essere di manzo o di “cinta senese”; poi, secondo il momento, si può trovare anche anatra, cinghiale alle olive nuove, maiale,coniglio in tutti i tagli da brace.

> quando ci sono, non si può rinunciare ai funghi porcini fritti, altrimenti c’è “l’erbe cotte”, l’insalata e le patatine al forno o fritte, i fagioli “al fiasco” prodotti da un solo produttore in Toscana, sono quelli piccoli e verdi.

Tra i dolci: è tipica la mattonella di gelato ai pinoli col cioccolato, zuppa inglese e la torta di pinoli (quando ci sono).

Caratteristica del locale è organizzare serate a tema, per cui in determinate stagioni vengono creati menu speciali a base di particolari ingredienti, (e solo su prenotazione) per esempio in novembre c’è la cena al tartufo, dall’antipasto al dolce (solo per stomachi forti), in gennaio quella del maiale inteso nella sua totalità, poi c’è quella della papera ( a Lavaiano è tradizione la papera).

Forse ancor più della fiorentina, è il vino la passione del proprietario, la sua è una vera collezione esibita nella cantina ottocentesca, si può trovare letteralmente di tutto tra vini e grappe, grazie anche alle numerose amicizie con i migliori produttori della zona ma sopratutto piemontesi.

Il prezzo per antipasto, primo ,bistecca e dolce con bevande è dai 40 ai 45 euro a secondo del vino scerto.

Ristorante CASTERO

Via Galilei,1 a Lavaiano (PI)

Come vostra valutazione darei 4 ganasce ,infatti le materie prime sono ottime ma il prezzo è forse eccessivo.

Abbassiamo il voto come da commenti: 

Ciao , Zorki

NdGanascia: c’è un’altra recensione qui


Visualizzazione ingrandita della mappa

21 pensieri su “Ristorante Castero (banca della bistecca)

  1. 40 euro per tutto quel menu, considerando che da sola una bistecca non puo’ costar meno di 15-18 euro non mi sembra molto alto 😉

    Che dire, da andare a provare secondo me ^_^

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Sono stato per molti anni un cliente di Castero (giorno e sera). Sono un imprenditore di zona che quasi tutti i giorni per varie situazioni ero sempre in quel Ristorante, trovavo l’ambiente familiare ed il giusto rapporto qualità/prezzo. Da 4 anni non ritengo più giusto quel locale per l’elevato costo (solite materie prime o forse peggio la bisteccae costi da €25 a €60 con il vino della casa) e la non più familiarità di una volta che lo distingueva (Franco era molto cordiale adesso non più dovuto al fatto che primeggia in sala la Signora Tiziana con modi e maniere non troppo adeguate a quello che vogliono far apparire), insomma un RelaisChateau con il menù da trattoria senza un somelier in sala…per certe cifre in giro ci sono altre cose molto più rapportate.
    Ad esempio adesso vado sempre in un localino che rispecchia quello che era Castero una volta, è a Vicopisano vicino alla mia Azienda, dove trovo familiarità, disponibilità e rapporto qualità prezzo molto buono, si mangiano dei buoni antipasti di stagione (funghi, ovoli, tartufo)primi piatti con pasta fatta da loro, una buonissima fiorentina, coniglio fritto, anatra,piccione,agnello,tagliate fatte dalla fiorentina con funghi porcini,tartufo,aromi,funghi fritti e poi hanno sempre qualche piatto extra tipo stoccafisso o baccalà (di quello vero alto e giallo)e dei buoni dolci fatti rigorosamente da mani sapienti e della tradizione, una buona cantina con prezzi non rilevanti. Questo locale si chiama COMPAGNI DI MERENDE prezzo da 25 a 40 euro dipende da cosa mangi e bevi…vi consiglio di andarci

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. Sono stato al “compagni di merende” e mi sono trovato bene (in genere): non faccio la rece perchè dopo averne fatte tante mi son stufato un paio di cose
      – la carne veramente buona (presa una fiorentina) 4E hg solamente una cosa non sopporto, trovarmela con il sale grosso sopra, mi da fastidio e quando becco un boccone con il pezzo di sale mi toglie il gusto
      – i vini: ha ampi margini di miglioramento (troppo ampi direi :_))))
      la spesa è sui 50 in due, vale la pena per la carne

      Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. Purtoppo devo darti ragione, alcuni anni fa sicuramente avrei dato le 5 ganasce per qualità del cibo cantina fornitissima e simpatia ,ultimamente forse si sono seduti troppo sugli allori (e con castero in sala era tutta un’altra musica),comunque nella zona rimane uno dei ristoranti con la cantina più fornita.
    Sicuramente proverò il ristorante da te consiglito.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  4. la signora Tiziana è insopportabile! i dolci mi hanno detto di non prenderli perché li fa la figlia…..ma perché, che gli fa a sti dolci?….dice perché li fa controvoglia, avete visto la torta di mele con le mele con le bucce???….bè speriamo che sia solo ql, fatto sta che gli amici mi hanno sconsigliato id prendere i dolci casalinghi…e pensare che quando li faceva il nonno….

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  5. Gli antipasti sono abbastanza cari e scadenti. La bistecca la sanno fare ma nella norma, non si distinguono in questo.
    Oltretutto ci sono alcune cose nel servizio che stridono con l’aria che si vorrebbe dare il locale, proprio ad esagerare 3 ganasce.

    O cambia il prezzo o cambia la qualità dei piatti e del servizio.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  6. Sabato 16 febbraio decido di andare a cena da CASTERO, dopo aver sentito ottimi pareri da alcuni amici.
    Non l’avessi mai fatto!!!!
    Bellissimo il locale decisamente ben arredato ed ottima la carne servizio piuttosto veloce, ma alquanto scadente! Per quanto riguarda il resto non ci sono veramente parole:
    Antipasto misto per 2 composto da 2 fette di prosciutto crudo, 2 fette di salame toscano, 2 fette di lardo, 2 triangolini miseri di sopprressata, 2 crostini minuscoli con il lardo e due con patè di fegatini, pappa col pomodoro e polenta con sugo.(euro 26
    Tagliata per 2 (OTTIMA) (euro 44)
    2 contorni: patate arrosto e verdure miste fritte (euro 12)
    1 dolce confezionato riscaldato al microonde con la sfoglia moscia (euro 6)
    1 bottiglia di vino della casa (euro 12)
    Facendo due conti abbiamo speso 100 EURO per aver mangiato una buona tagliata. Il resto erano delle portate che si possono benissimo mangiare in qualsiasi altro normalissimo ristorante

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  7. Guarda la casualità: anch’io ero a cena da Castero sabato 16 febbraio.
    Devo dire che non tutto è però da buttare, anzi:
    antipasti: corretta la descrizione di Andrea
    primi: nella norma
    secondi: da Castero devi mangiare la bistecca che è veramente al top…
    Il conto è effettivamente salatino ma è normale considerando che una bistecca che si rispetti costa non meno di un’aragosta!!
    La cantina è veramente ben fornita e i ricarichi corretti.
    Il servizio è veloce ma freddino.
    Nel complesso una serata abbastanza gradevole.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  8. Anch’io ci sono andato per anni ma pagare 50euro a chiorba per mangiare in maniera buonetta non mi sembra proprio il caso.
    Il servizio lascia a desiderare, molto lento.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  9. faccio un commento ora perchè un mio amico c’è andato sabato e me l’ha ricordato…. inizio dicendo che ho sempre dubitato dei ristornti che hanno appeso alle pareti foto di cantanti o attori famosi che sono andati a mangiare lì, sorridenti ,insieme al proprietario. Il posto è bellissimo..
    ci sono stato 2 volte … la prima con la squadra s’era in più di 30 e ho mangiato male ,ma male male male…
    la seconda una situazione più intima e ricordo con piacere un buon tortello di zucca… e una fiorentina ottima…
    quindi quando ci andate , sperate che sià la giornata giusta!!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  10. siamo andati domenica a pranzo,ci hanno offerto una zuppetta di pomodoro e ricotta come benvenuto.Abbiamo preso ravioli al papero,buoni ma,pochi,come secondo tagliata e coniglio alla brace”sulla carne non c’e nulla da dire”cotta perfettamente, per finire dolce che non abbiamo nemmeno chiesto e se posso dire un po arrangiato,riso soffiato mescolato con il mars e un cannolino di pasta sfoglia che non abbiamo capito cosa c’era dentro.nel conto il dolce non c’era, ma, i 15 euro per i ravioli e i 6 euro per i porcini fritti come contorno facevano intuire che il dolce lo pagavi comunque!niente da dire ne sulla location,bellissima la villa e giardino, ne sul servizio, molto veloce, ma 47 euro a chiorba con il vino della casa mi sembrano eccessivi. a mio parere darei 3 ganasce per i prezzi troppo elevati.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  11. salve a tutti, siamo andati sabato sera 19 giugno, che dire…….location molto carina, elegante , bel giardino, ma il servizio discreto;
    ci hanno parlato della buona bistecca e quello abbiamo preso, eravamo in due.

    iniziamo con antipasto servito dalla casa, zuppetta di pomodoro e ricotta, mentre mangiavamo questo si avvicina il tipo per ordinare!!! scusa ma fammi finire gi mangiare no!!! poi,

    fiorentina tagliata, nel piatto c’erano circa 13 pezzettini di 5 cm +1 cotta bene 46 euro!!!!!!

    1 vino della casa servito in bottiglia, 2 contorni fagiolini bianchi con 3 funghetti porcini che per trovarli dovevi organizzare una caccia al tesoro, ci servono dei dolcetti che a dir poco facevano pena il tutto a soli 75 euro, ole!!! a dimenticavo…….ho mangiato 2 cestelli di pane, mi hanno fatto mori de fame e mi hanno svuotato il portafoglio; non ci tornerei nemmeno morto, 2 ganasce solo per la tagliata

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  12. Ciao a tutti, ho avuto la possibilità di mangiare da Castero varie volte e personalmente mi sento di dare un giudizio molto positivo.
    Cito le ultime mie due esperienze: Cena in sei, 6 antipasti misti, tagliata di cinta senese e tagliata di manzo con porcini per 6, contorni misti ( patate, fagioli e verdura cotta ) per 6, vino (rosso di Montalcino), dolci e grappe per tutti: 36 euro a testa.
    Visto i precedenti c’ho fatto anche il battesimo di mio figlio: Prosecco e stuzzichini fritti in giardino, antipasto ( formaggi, sott’oli, affettati, crostini, pappa col pomodoro ), tortelloni di zucca con olio novo e formaggio di fossa, pasta al ragù dell’ orto, tagliata con porcini, tagliata con rucola, tagliata di cinta senese, contorni ( fagioli, patate, erba cotta ), macedonia, dolce per 30 persone fatto in casa (millefoglie crema e gocce di cioccolato), vino senza limiti ( sempre rosso di montalcino ), acqua, grappe e liquori. Tutto riportato più volte. La spesa è stata di 50 euro a testa, bimbi gratis ( e hanno mangiato come lupi anche loro). Questa è la mia esperienza, che dire … per me è ottimo !!!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  13. Ci sono stato l’altra sera, posto bello e piuttosto elegante ma rischia di esser un po’ caro.
    Eravamo dieci, entriamo e notiamo su una tavolata al centro della sala degli splendidi porcini a far bella mostra di se.
    Appena seduti ci han portato un pre antipasto a base di ricotta, fagioli e olio di buti (buono davvero!). Quindi la cena vera e propria, abbiam preso: antipasto standard ma buono (crostini, prosciutto toscano, pappa la pomodoro: ne avevamo chiesto espressamente poco ma alla fine era comunque abbondante). Poi due assaggi (abbondanti) di primi: tagliolini ai porcini (ottimi!) e rigatoni sul coniglio (buoni). Secondo con fiorentina (niente da dire, era proprio bona) e filetto di cinta senese (buono ma meglio la fiorentina): anche qua avevam chiesto circa una mezza porzione a testa, ma la quantità era comunque abbondante. Come contorni ci siam fatti prendere la mano e abbiam preso patate, verdura fritta, fiori fritti, porcini arrosto e fritti.
    Alla fine, senza che lo chiedessimo, ci han servito dei dolcetti: salame al cioccolato (quello con i biscotti, non la torta arrotolata) , un assaggio di zuppa inglese, barrettina di cioccolato bianco e croccantino al riso soffiato. I dolci non erano un granchè, soprattutto la zuppa inglese lasciava a desiderare.
    Il vino della casa, davvero buono, era il nero di casanova della tenuta Spinetta, della zona di Terricciola: ne abbiamo preso 4 bottiglie ma ripeto, come vino della casa, è davvero ottimo.
    Prezzo complessivo a scatola chiusa: 50 euro, forse un po’ tanto (ricordo che tutti i piatti che abbiam ordinato non erano delle porzioni intere) ma considerando che la carne costa e che ci siam fatti prendere la mano sui funghi ci puo’ stare. E poi il vino era notevole, mi spiace non sapere a quanto lo mettono (qualcuno sa a quanto viene venduto di solito?). Di contro i dolci (che non so come abbiano inciso nel prezzo) non eran buoni e ci sono stati portati di default.

    Il giudizio è sicuramente positivo ma non riesco a togliermi l’idea che in un posto un po’ piu’ alla mano, avrei potuto mangiare esattamente le stesse cose, spendendo anche 15 euro di meno.
    Poi se uno legge il menu si spaventa un po’: antipasto buono ma classicissimo a 15 euro, primi 15 euro; è vero che sono abbondanti ma li’ per li’ sembra tanto.

    Giudizio finale: nell’insieme il locale secondo me merita 3 ganasce e mezzo e, finanze permettendo, ci ritorno! Aggiungo che a mio parere, questo ristorante soffre un po’ il fatto che da un lato offre una cucina ben fatta ma molto tradizionale, quasi da trattoria e dall’altro si colloca in un contesto piu’ raffinato e in una fascia di prezzi piu’ alta; il che potrebbe disorientare un po’ e far dubitare del rapporto qualità/prezzo.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  14. Ci sono stata ieri col mio compagno, dopo aver cercato su internet un posto dove poter mangiare il tartufo. Il posto è bellissimo: una casale spettacolare anche se si trova in zona non proprio bella.
    Iniziando dal sevizio, posso dire che non è per niente adeguato per come si presenta il posto: cameriere in jeans e grembiule che ti lascia il menù senza spendere una parola. C’era anche una signora, ma ho avuto un’idea troppo”fredda” in generale di entrambi.
    Ci hanno portato subito un’assaggio di zuppettina di ceci con mandorle tostate e olio nuovo, buona.
    Gli antipasti 15 euro a portata mi sono sembrati un pò cari e quindi ho saltato.
    Per quanto riguarda il primo, ero andata lì per mangiare il tartufo, e come ho detto prima, ho trovato questo locale sul sito “amico del tartufo”(sul quale gli sono stati assegnati 4 tartufi). Ho preso dunque i tagliolini al tartufo. Il prezzo è di 25€ “a grattata”. Essendo un piatto semplicissimo, era buono per forza!
    Per secondo abbiamo preso un filetto di maiale di cinta con composta di fichi. Era per minimo 2 persone a 18€x2. Mi è piaciuto molto. Contorno una porzione di patate arrosto a 6€-normali.
    Non abbiamo bevuto vino ma solo una caraffa di acqua gassata che credo sia non di bottiglia, ma di quelle macchinette che filtrano l’acqua.
    Sul tavolo al centro della sala c’era una formaggiera con diversi tipi di formaggio. Io adoro i formaggi, ma quelli erano completamente ricoperti di una spessa coltre di muffa. Posso capire che alcuni formaggi devono avere la muffa, ma questi erano esageratamente ricoperti!
    Nota dolente sono stati i dolci. Sempre sul tavolo al centro della sala c’era un torrone, dei biscotti e dei dolcetti. Abbiamo optato per quest’ultimi dopo aver chiesto se c’erano altri dolci-e non ce n’erano. Ci hanno portato un piattino con due micro crostatine di pera e qualcosa e dei quadratini di riso soffiato col mars(che onestamente io ho preparato per le feste di compleanno dei miei figli-cioè x bambini-e mi sono venuti molto meglio). E’ inaudito che in un posto del genere non ci siano dolci.
    Passiamo al conto: 75€. Considerando che non abbiamo preso antipasto nè vino nè caffè, un solo primo(da25€), due secondi, un contorno, un’acqua e un assaggino di dolcetti(orribili), 37,50€ a testa forse è un tantino esagerato.
    Ultima sorpresa, quando siamo usciti c’era il cameriere(l’unico) fuori a fumarsi tranquillamente una sigaretta, lasciando la sala scoperta!
    Voto 2, solo per la carne.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  15. Siamo stati a mangiare sabato 29 gennaio, 4 adulti e tre bambini. Accolti,nemmeno tanto cordialmente, da un cameriere in jeans mentre una signora ci scrutava con aria perplessa.(la figlia del proprietario). Abbiamo mangiato dei primi piatti discreti e per i bambini la classica pasta al pomodoro. A seguire secondi con contorni misti e dolci che non avevamo richiesto.
    A parte che il servizio è stato veramente scadente, non c’era un sommelier in sala, l’unico cameriere non sapeva nemmeno come facevano i piatti in cucina, ma quello che mi ha lasciato veramente basito è che nel conto ci hanno fatto pagare le tre paste al pomodoro per i bambini come primi della carta cioè 15 euro cadauno.
    Per la qualità del cibo e il servizio offerto potevamo tranquillamente spendere 15/20 euro in meno per persona.
    Mi sento di sconsigliarlo a tutti.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  16. Sabato, 16 Luglio 2011 con altri 14 amici siamo andati a cena da Castero la banca della Bistecca (banca in ogni senso). Nel locale erano apparecchiati un max di 8 tavoli ed ora capisco il perchè!!!!!!!!!!!!
    Premesso che sapevamo di essere in un ristorante di alta qualità mi apettavo almeno che il conto ben 700 euro venisse consegnato in forma cartacea e non verbalmente dalla cameriera di passaggio!!!!!!!!!!!
    La qualità della carne era ottima ma il servizio direi penoso, la cameriera non ha preso gli ordini effettivi ma ha fatto di testa sua………….. la comitiva era composta da 8 adulti e 6 bimbi di età variabile tra i 9 e i 2 anni, avevamo chiesto antipasto per gli adulti e l’ha portato per tutti, il vino arrivava al tavolo già stappato e sensa che nessuno lo ordinasse tant’è che abbiamo portato via 4 bottiglie di vino pagato ma non consumato. Chi ha avuto l’ardire di chiedere che la carne fosse servita ben cotta si è sentito rispondere “io la porto come la fanno poi vede” il massimo della gentilezza. Il dolce era finito ed è stato sostituito da una pessima macedonia con gelato al fiordilatte per gli adulti e solo gelato per i bimbi sempre fiordilatte anche questa portata non era stata ordinata…………… (da consigliare alla Guardia di finanza)

    Utile o no: Thumb up 2 Thumb down 0

  17. Ho dato un’occhiata ai commenti, e ce ne sono giusto uno o due positivi. Secondo me ci sono gli estremi per un aggiustamento del voto a 3 ganasce (soprattutto considerato che praticamente tutti si lamentano del servizio, che in un posto da 4 ganasce dovrebbe essere almeno sufficiente). Capo G, approvi?

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  18. Non ci sono parole per descrivere il servizio e soprattutto il conto…una vergogna ..ma la finanza perchè non interviene???Un conto altissimo per non aver mangiato nulla..un antipasto misero …una fettina di prosciutto che sembrava un velo..un crostino alla toscana immangiabile…la carne sbruciacchiata e tagliata male …non parliamo della cameriera in sala ..di una maleducazione unica ..strafottente …arrogante …..non ci tornerò nemmeno morto e sconsiglierò tutti i miei amici ..mai vista una vergogna simile ……

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  19. Dopo svariati anni,sono tornato con la mia compagna,nei primi giorni di Aprile.Ambiente come descritto da altri.Dopo esserci seduti al tavolo prenotato,insieme alla carta ci hanno offerto un assaggio di lenticchie su base di fagioli.,ci ho sentito un leggero acido..come diceva la mia nonna”il pomodoro deve aver sofferto il caldo…” .Io ero partito da casa per la bistecca e ho scelto quella(8hg),mentre la mia metà ha preso tagliata di cinta senese,1 patata al forno,1 verdura cotta.Da bere 1 Peppoli Antinori.Dopo circa un ora(troppo..)abbiamo iniziato e tutte e due le carni erano buone e ben preparate come metodo di cottura.Abbiamo proseguito con 2 dolci misti,descritti a voce..e 1 caffè.Spesa 100€,bistecca4,5€al hg,tagliata 15€,contorni 6€ l’uno(7pezzetti di patate).vino mi sembra 22.Commento.La sala bella ma non riscaldata a sufficenza,un conto per il personale è muoversi..un conto è fermi a cenare,e qui lo dico per esperienza lavorativa.L’attesa della carne troppa..non erano piatti complicati(tipo piccione ecc).Il cameriere a me ha portato il salvagocce e sbicchierato il vino,ai 2 tavoli accanto ,sbirciando, hanno preso il vino della casa in bottiglia,e lo ha lasciato in tavola senza servirlo.Una differenza che non fà onore al ambiente,anche perché non si classifica un cliente solo da quello che beve.Con il dolce, detti a voce mi sarei aspettato una proposta di abbinamento da bere,niente.Alla cassa ho aspettato 5 minuti il conto,causa la signora,che ha finito di parlare di questioni private con dei clienti..e per chiudere regolare ricevuta ma senza una minima descrizione dei piatti e prezzi,tali per fare un confronto dal ordinato al ricevuto….
    Che dire,avete fatto bene a ridurre le ganasce da 4 a 3.Sono uscito con quel senso di perplessità..per questa cifra..penso ci sia qualcosa di meglio.peccato

    Utile o no: Thumb up 1 Thumb down 0

Rispondi