Ristorante Skipper – S.Michele in Escheto (LU)

Salve, anch’io sono nuova. Sono una buongustaia come penso lo siate anche voi. Ho letto gran parte della recensioni precedenti e su indicazione di alcuni utenti sono andata allo Skipper.Non è stata una cena entusiasmante anche se – essendo sabato sera  –  non è che si possa pretendere il massimo delle attenzioni. Adesso vi racconto. Ho prenotato per 4 persone. Il locale è piccolo e la stanza dove era situato il nostro tavolo abbastanza carina e accogliente. Il tavolo assegnatoci era per due persone non vi era posto per metterci i nostri piatti; i tavoli erano anche abbastanza appiccicati l’uno all’altro con poca privacy. Abbiamo preso quattro antipasti di cui due “mare caldo” e due “misto mare”. Il “mare caldo” consiste in un unico piatto con insalata di mare calda su letto di insalatina mista: totani, seppioline e scampi e gamberoni; non male; mentre il misto mare è un insieme di varie portate tra le quali crudo affumicato e – notevoli – alici con pomodorini; la cosa più buona.Poi abbiamo preso un risotto di mare: discreto, penne agli scampi: niente di speciale e due grigliate miste discrete; due dolci; abbiamo bevuto traminer e un prosecco della casa. La spesa è stata di 180 euro che non è poco.

Mi aspettavo di più sia dal cibo che dall’ambiente e l’accoglienza è stata molto fredda e il servizio così così; anche i piatti sono arrivati a distanza l’uno dall’altro e mentre alcuni di noi mangiavano gli altri …stavano a guardare…

Nota positiva: alcuni  piatti degli altri commensali sembravano notevoli, ho visto delle bavettine all’astice davvero stuzzicanti; è probabile che i clienti abituali sappiano cosa scegliere…comunque andateci e fatemi sapere…io non ci ritorno e mi aspetto suggerimenti migliori: con circa 50 euro a testa penso si possa pretendere qualcosa di più.

A proposito colui che ha indicato “la Bilancia” come locale da provare può dirmi se si tratta di quel locale vicino a Massarosa; ci sono stata diversi anni fa e non so se è lo stesso locale e se è sempre la stessa gestione.

N.d.Ganascia: non hai messo dov’è lo Skipper, se non è questo all’indirizzo che ho trovato dillo.

Via nuova per pisa, 1029 – san michele in escheto
55100 – Lucca (LU)

0583.379073


Visualizzazione ingrandita della mappa

12 pensieri su “Ristorante Skipper – S.Michele in Escheto (LU)

  1. sinceramente non saprei che dire, son stato una volta e non mi e’ sembrato caro!ora 45 euro mangiando mezzo primo e mezzo secondo(le porzioni ricordo sono molto abbondanti, tipo la frittura e’ x trepersone quasi!) , son assai!il vino era particolarmente caro? ricordo che uno spaghetto all’astice x due costava 25 euro,cifra modica, visto che il pesce ce lo mettono davvero! appena ci ritorno controllero meglio i prezzi del menu! saluti ps penso comunque sara’ impossibile che prenda antipasto primo secondo e dolce, se no mi ricoverano!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Ci sono stato due volte e ho mangiato davvero bene.
    L’ultima volta ho preso antipasto misto di pesce (5 piatti davvero abbondanti) e catalana d’astice con frutta e verdure (insuperabile), vino (falanghina) e caffè 44 euro a persona.
    La qualità è ottima e la spesa visto quel che mangi secondo me è medio bassa.
    Secondo me il posto piu’ buono dove andare mangiare il pesce vicino Lucca.
    Attenzione dovete prenotare perchè è sempre pieno!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. Ci sono tornato ieri sera con una comitiva di gente, il posto e’ sempre valido x mangiare del pesce rimanendo a lucca! linguine all’astice e grigliata mista , buono il pesce e porzioni generose: meta’ astice sulle linguine ; calamari, totani, gamberone ,scampo e un bel filetto di branzino x la grigliata. Mi sembravano ottimi anche i tacconi con pesce sfilettato e porcini ,lo scoglio, le fritture di paranza e quelle totani gamberi e verdure. Piu’ anonimi i dolci ma il rapporto qualita’ prezzo lodevole! ho speso 38 euro, ma abbiamo preso cose diverse, comunque tutti il primo piatto , i secondi ed il dolce , bevendo greco di tufo e vermentino sardo, aio’ 🙂 e naturalmente il caffe’ . saluti

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  4. Ciao ragazzi, passo, dopo diversi anni, da vostro affezionato visitatore a visitatore attivo.
    Ieri sera sono stato a cena allo Skipper.
    Il locale è abbastanza rinomato in zona, infatti al’interno del locale ho riconosciuto lacuni abitatanti della zona (anceh io abitaavo in zona fino a 4 anni fa).
    Partiamo subito col dire ceh è giusto chiamarla trattoria e non ristorante e quindi i commenti devo essere commisurati alle aspettative che giustamente si devono avere quando si entra in una trattoria.
    A cena eravamo io, mia moglie e Gemma, la piccoletta arrivata 6 mesi fa.
    In fase di prenotazione avevo avvertito che mi serviva un tvolo da 2 con un posto vicino per posizionare un passeggino; appena arrivati la signora (titolare?) ci ha accompagnato al tavolo. Per fare spazio al passeggino ha spostato un tavolo da 2 lì vicino rendendolo inutilizzabile così da far passare agilmente i camerieri.
    Noi eravamo seduti in un tavolo tondo molto comodo e avevamo Gemma lì vicino, si parte bene!
    Appena seduto ho chiesto una bottiglia di acqua perchè avevo sete, portata subito insieme ai menù dal cameriere.
    Il menù presente 7/8 pietanza per antipasti, primi e secondi, divisi equamente fra mare e terra.
    La moglie, come al solito ha messo subito le mani avanti perchè ha il terrore di ordinare troppo e poi non farcela a finire; io invece, come al solito, faccio la parte delle sfondato e farei antipasto+primo+secondo+dolce+ecc…
    Ci siamo accordati per primo+secondo, gli antipasti da trattoria per esperienza finisco per essere i soliti stuzzichini poco stuzzicanti formati da insalatine anonime e crostini tristi, ma non posso giudicare perchè li ho saltati.
    Come primi ricordo che c’erano: spaghetti allo scoglio, gnocchetti alal polpa di granchio, penne all’astice (25€ per due), linguine all’aragosta (35€ per due). Abbiamo deciso di prendere le penne all’astice che ci erano state osannate da amici e conoscenti, in tal modo abbiamo anceh risparmiato 10 euro rispetto all’aragosta e la moglie se ne è uscita con “tanto è più bono l’astice, l’aragosta la si mangia per fare i fighetti”, le ho dato ragione e il primo era scelto.
    Nella lista dei secondi non ricordo molto, c’erano comuqnue: frittura di paranza, frittura gamberi e totani, frittura mista, grigliata mista (18€).
    Abbiamo scelto la grigliata per andare troppo sul pesante con il fritto, ci abbiamo abbinato la classica patatina fritta che con il sapore di griglia secondo me ci sta bene.
    Per quanto riguarda il vino, come al solito mi ritrovo quasi solo a berlo, la moglie “lo assaggia” e massimo si fa mezzo bicchiere nell’intera serata. Per tale motivo mi butto subito sulle mezze bottiglie, ce en erano solo due: un bianco antinori e un rosso che non ricordo.
    Chiedo il bianco alla signora (proprietaria) ma mi dice che piccole hanno solo quelle della casa, declino e chiedo quindi un vermentino di Galura, la signora dice “di sardegna va bene lo stesso?”, qui stavo per ridere pensando fosse una battua ma poi la domanda aveva un senso… comunque altra bottiglia sulla carta che non avevano disponibile. Dico ok e anche il vino è scelto.
    Piccola parentesi sulla carta dei vini: non capisco perchè si debbano indicari i produttori delle bottiglie e non i vitigni, come posso scegliere un vino in base al produttore? posso io conoscere tutti i produttori italiani e non? Più semplice scegliere un vitigno associato a una regione…
    E adesso passiamo ai giudizi.
    Penne all’astice: tanto per cominciare erano mezze penne e non penne, io le mezze penne le odio perchè mangio, ahimè, veloce e non riesco a infilzarle, mi trovo quindi a prenderle tipo a cucchiaio con la forchetta. Il primo sapore in bocca: aglio. Strano perchè a fine piatto invece il sapore sembrava equilibrato. L’astice c’era, diciamo mezzo astice per ogni piatto, non erta saporitissimo, il problema comuqnue era mangiarlo in quanto avevamo le posate “normali”. Complessivamente il voto è 6, anche perchè era servito in piatti fondi extralarge che mi piacciono assai (mi ricordano il viaggio di nozze in spagna).
    Nei tempi giusti arriva anche la grigliata: 1 scampo (insipido), 2 gamberoni (la moglie dice: i più buoni), seppioline (insipide), pescespada (filetto ottimo secondo me troppo cotto). In sostanza tutti i pesci della grigliata avevano lo stesso sapore di griglia e poco più, se chiudevi gli occhi mettevi in bocca facevi fatica a distinguerli…
    Le patatine erano poco croccanti e avevano un leggero “sapore di olio”.
    Il pane non l’ho toccato ma sembrava quello “industriale”. In compenso ho divorato con la moglie 6 pacchetti di grissini di diversa specie. Cosiglio a tutti di non monagiare pane con il pesce se non “posato”, il pane fresco disturba la digestioen del pesce, i grissini sono perfetti, anceh se un po’ pesantucci.
    La cenata si è conclusa con una fetta di ananas per me molto buono.
    La moglie ha preso un decaffeinato e io un corretto a 70 al vetro molto buono.
    Il tovagliato era sopra le aspetttive per una trattoria, le posate erano belle, i bicchieri non mi piacevano.
    Il servizio era puntuale e non invadente, classicamente frettoloso da trattoria insomma… la cameriera era un po’ seriosa e cianciava un chewingum a bocca aperta anche mentre ti parlava…no comment.
    Conto alla cassa: totale 80€.
    Per 40 € a testa si può cenare con pesce migliore ma bisogna spostarsi in darsena. Con 60€ si cena anche a Lucca con pesce molto migliore.
    In totale darei alla trattoria 3 ganasce meno meno, se volesse chiamarsi ristorante darei 2 ganasce striminzite.
    Mi sono dilungato ma stamani sono in vena di scrittura, ciao a tutti e complimenti al sito che visito abitualmente per decidere dove mangiare.
    Credo che in futuro contribuirò di più per recensire altri ristoranti lucchesi.
    Gabriele, Letizia e Gemma.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  5. Ci sono tornato un paio di mesi fa, dopo un anno di latitanza, effettivamento m’aveva convinto meno, ma per evitare di fare il polemico,che ultimamente mi viene spontaneo, ho declinato nel commentare 🙂 Le mie linguine all astice (avevo chiesto il cambio di pasta ) non avevano piu’ il mezzo animale a testa, ma solo alcuni pezzetti e tanta corazza vuota. Per secondo del pesce al forno , se ben ricordo della rana pescatrice , un po anonima , magari atlantica, ma non voglio esagerare! Non ricordo il conto , eravamo una decina di persone , con tipologie di piatti diverse! Potrei azzardare 37/38 eurini compreso dolce e caffe (il vino non me lo ricordo, forse ne bevvi troppo) ! 🙂 In zona c’e’ un’altro posto dove cucinano anche il pesce, piu’ economico, secondo me molto valido! Non faccio paragoni via 🙂 Comunque, in darsena , sabato scorso non son stato trattato meglio ed ho speso 40 euro tondi tondi. Antipasto anonimo , grigliata passabile e dolce, buono, almeno quello, in un luogo da me recensito anni fa , e dove non mi ero mai trovato male ! Solo la spesa e’ rimasta tale ! Forse la piena del sabato sera estivo chissa’ ! Non volevo far paragoni e mi ritrovo a farne ben due, mi defilo e’ meglio 🙂 saluti

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. eri all’ Arman………………? anche la darsena è come Marina di Pisa mi sà che si salvano solo i Livornesi 🙂

      Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  6. …la trattoria La Darsena (in Darsena ovviamente ) fa uno dei migliori crudi che si trovano a Viareggio secondo me. Miro idem. Cicero non è affatto male.
    Sono semmai i locali del cosiddetto “vialone” che devono essere ACCURATAMENTE evitati.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

      1. yes , prima che assumiate un investigatore privato 😀 Infatti, i locali del vialone, di astrazione piu’ popolare ed informale , secondo me , dovrebbero fare un meeting a Livorno !Se leggono quelli del G.B. mi fan rimangiare il popolare 😀 Gli altri citati sopra son ottimi ristoranti , di categoria superiore e con altri costi, giustificati dall offerta chiaramente ! saluti

        Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  7. Non sono stato nella nuova location, poco distante e ricavata nella struttura dell’albergo, ma dai colleghi di lavoro ho saputo che hanno rifatto il look anche hai prezzi 🙂 …l’estetiste costano 😀

    Utile o no: Thumb up 1 Thumb down 0

Rispondi