Osteria Bastian Contrario – Lucca

Nel mio peregrinare in cerca di ristoranti o lacali mangerecci più in genere mi sono stavolta imbattutto in un’osteria di recenta apertura in quel di Lucca (Via San Paolino nel Centro Storico) dal nome simpatico di Bastian Contrario.
L’osteria si presenta con una cucina tipica popolare toscana. Le specialità sono infatti la trippa,il lampredotto e la porchetta. Oltre ai citati piatti propone anche una selezioni di salumi di buona qualità, di formaggi garfagnini e di piatti del giorno che variano di volta in volta.
Il locale ha solo 8 (ad occhio) posti interni e circa 20 coperti all’esterno. L’interno è molto caratteristico con i consueti mattoncini e travi a vista.

Purtroppo ho avuto la “sfortuna” di fare la prima esperienza di domenica. Dico sfortuna perchè avevano molti clienti, il cameriere tutto fare (e credo anche titolare) era solo e non riusciva a prestare l’adeguata attenzione a tutti i clienti. Il tagliere di affettati e formaggi era invece molto buono ed è stato divorato con gusto.
Purtroppo il servizio non è stato all’altezza, chissà, magari dovranno entrare a regime e fare un po’ d’esperienza!

Ricapitolando: 1 tagliere di salumi e formaggi per 2 persone; acqua e coperto ci sono costati 24 euro (12 a testa). Tutto sommato un prezzo adeguato.

Non contento il giorno seguente ho voluto dargli un ulteriore possibilità consumando li la pausa pranzo con altri due colleghi. Stavolta abbiamo però deciso di non accomodarci ma di assaggiare l’altra specialità della casa: i panini con trippa, lampredotto e porchetta!
Per mia esperienza diretta vi posso garantire che il panino con la porchetta si lasciamo mangiare decisamente bene: saporito, croccante ed abbondante! Da riprovare senz’altro. Dai commenti dei due colleghi intuisco che anche la trippa ed il lampredotto non erano da meno.
Ve li consiglio vivamente per un pasto veloce, i 4 euro a panino sono ben spesi!!

Veniamo al succo:

– come osteria 2 ganasce (il servizio conta come la cucina)

– come”cibo da strada” 3 ganasce (i panini sono favolosi!)

Buon appetito a tutti!!

Visualizzazione ingrandita della mappa

6 pensieri su “Osteria Bastian Contrario – Lucca

  1. Confermato tutto, giusto oggi. Lampredotto a regola d’arte, saporito ma delicato.
    Anche la difficoltà del titolare a star dietro a tutti, però.
    UN bonus glie lo do perché pur trovandosi in una città turistica e in un punto arci-turistico (Via San Paolino è dove i pullman scaricano i loro materiale umano) mantiene attenzione alle materie prime e prezzi onesti.
    Poi di fronte ha Caniparoli che mica scherza!

    l’O.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Anche noi siamo stati a pranzo là di sabato ed è stato piacevole…sarà che c’era il sole, sarà che la compagnia era divertentissima 😉 , ma siamo stati bene…
    Eravamo 3 ed abbiamo preso: un panino col lampredotto e due taglieri, uno di formaggi (con miele e confettura) e uno di salumi. I taglieri erano superabbondanti e tutto era buono e di qualità. Ci è stato portato anche un assaggio di aringhe che erano veramente molto buone.
    La spesa è stata di meno di 10 euro a testa, direi una cifra onesta per quello che abbiamo mangiato.
    Insomma, se capita, ciritorno volentieri!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. Devo confermare che si tartta di cucina tradizionale Lucchese – molto molto buona e del buon vino delle colline lucchesi. Il servizio è decisamente migliorato (hanno assunto una nuova ragazza, evidentemente le cose vanno bene!!). Tra l’altro ho notato che il locale è segnalato anche nella Guida Gambero Rosso Low Cost (mangiare entro 30 euro).

      Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. In questi ultimi mesi ho avuto la possibilità di tornare spessissimo (almeno una o due volte la settimana) a pranzo da Bastiancontrario.
    Senza ombra di dubbio le ganasce che avevo assegnato in un primo momento devono essere aumentate almeno a 3 1/2.

    Il ristorante in questi mesi si è trasformato, passando da punto di ristoro che offriva ottimi panini e taglieri di affettati/formaggi (roba “fredda” per capirsi) a vero e proprio ristorante. Il menù è veramente ampio ed in continua crescita: ogni poco qualche nuova ricetta viene aggiunta, qualche nuovo “esperimento” viene proposto (spesso io ed i miei colleghi facciamo da cavie alle sue nuove ricette). Mi preme sottolineare che una parte del menù è dedicata a pietanze a base di tartufo (da provare la carbonara al tartufo ed il petto di faraona al tartufo).
    Vasta la scelta di vini (locali e nazionali) come quella delle birre (ottime artigianali italiane).

    Inoltre c’è da dire che il titolare ci “sa fare” con i cliente, sempre pronto ad offrirti assaggini durante l’attesa e a consigliarti sulle varie pietanze (ti racconta anche la storia di come quel particolare piatto è entrato nel menù!)

    Insomma, posto molto valido deve è possibile gustare dei bei piatti “veraci”.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi