Osteria La Vecchia Toscana

Domenica scorsa tornando da Calci io e la mia ragazza cercavamo un posto alla mano per cenare, passando per via Lenin ho notato che dove prima sorgeva Nonna Tuta ha aperto una nuova osteria  “la vecchia toscana” e incuriositi abbiamo deciso di fermarci.

Accolti calorosamente dal simpatico titolare siamo entrati nell’unica sala disponibile, un’ampia stanza resa più piacevole rispetto alla vecchia gestione.

Il menù è molto ricco e consta di antipasti primi e secondi sia di terra che di mare, il locale è inoltre fornito di forno a legna per le pizze.

La cameriera che ci ha servito si è dimostrata molto professionale e preparata anche se un po freddina, abbiamo così ordinato spaghetti cozze scampi e zucchine, abbondanti e saporiti, e una frittura totani e gamberi anch’essa buona ma non troppo asciutta.

Per dessert s’è ordinato una cialda panna e frutti di bosco, l’unico dolce che si discostava leggermente dai classici (torta della nonna, panna cotta ecc…), buona e presentata bene.

Per quanto riguarda i prezzi direi che sono piuttosto modici con primi che si aggirano tutti sui 7 euro e i secondi sulle10.

Vorrei sottolineare la simpatia del titolare che uscendo ci ha offerto due digestivi preparati da lui molto molto buoni.

Concludendo non posso che avere un parere positivo de La Vecchia Toscana, un posto alla mano dover poter mangiare bene e a prezzi ragionevoli, sicuramente una spalla sopra la vecchia gestione (non per niente il locale era pieno).

Propongo 3 ganasce e mezzo, se nei paraggi ci ritorneremo volentieri.

3 ganasce

Visualizzazione ingrandita della mappa

Indirizzo: V. Lenin 127 – S.Martino Ulmiano SAN GIULIANO TERME Tel. 050.862223 Chiuso il Lunedì

4 pensieri su “Osteria La Vecchia Toscana

  1. Sono stato pure io in questo posto.

    Confermo la simpatia del ( penso ) titolare, che alla fine della cena ci ha offerto due limoncelli al bancone.

    Per quanto riguarda l’aspetto estetico del locale, devo dire che è stato un po’ migliorato con qualche nuovo ” gadget ” appeso alle pareti. Mi sembra però che abbiano eliminato una stanza, quella sul retro con le vetrate .. i coperti sono diminuiti quindi … la confusione invece è rimasta uguale a quella di Nonna Tuta : non è un locale da ” coppiette ” , almeno se viene ricercata l’intimità.

    In due abbiamo preso :

    – Antipasto di cacciagione con polenta fritta : la soppressata era molto buona, il piatto era abbondante, ma tutta questa ” cacciagione ” io non l’ho proprio vista. Non so se si sono sbagliati o se il piatto è effettivamente cosi.

    – 2 Pizze, una fumè ( scamorza e salmone, molto buona ) ed una pisana ( niente mozzarella, capperi acciughe e parmigiano, ottima )

    – 1 patatina fritta

    – 1 coca ed una birra media

    – 2 caffe

    Totale 18 euro a testa, e ci si puo stare visto che l’antipasto che avevo preso costava 8 euro. Le pizze infatti non sono care, si parte dai 4 euro della margherita per arrivare ai 7 del pane arabo ( mi sembra ).

    3 Ganasce e mezzo forse sono un po’ troppe, direi che come pizzeria ne vale 2 e mezzo. Tornerò per provare il lato ristorante, anche se sono sicuro che il giudizio globale si attesterà sulle 3 ganasce tonde tonde … come era Nonna Tuta 🙂

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Io sabato scorso ho trovato il locale eccessivamente caotico per i miei gusti. Assolutamente negativo il megaschermo sintonizzato sulla partita al quale non hanno levato l’audio neanche su richiesta.
    Comunque la pizza era buona e il servizio abbastanza veloce.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. Buongiorno a tutti, è il mio primo commento, ma mi sono iscritto proprio per descrivere la brutta serata che ho passato alla VECCHIA TOSCANA…

    Eravamo un gruppo piuttosto nutrito (18 persone), che aveva prenotato per tempo, per festeggiare di sabato sera la ricorrenza di un amico e avevamo scelto appunto questo locale, consigliati da altre persone.

    Detto questo subito l’impatto è stato tragico: ci mettiamo a sedere e ci dicono che siamo in ritardo (neanche 5 minuti) e che dobbiamo scegliere velocemente… Ci chiedono la tipologia di cena che vorremmo fare e quando indichiamo la pizza come piatto principale, ci viene detto che sarebbe stato un casino perchè ognuno avrebbe scelto una pizza differente (ma questo discorso normalmente non vale per primi e secondi piatti???) e che sicuramente ci sarebbe voluto molto tempo…

    Noi volevamo festeggiare e quindi avevamo tutto il tempo a disposizione…

    Ordiniamo l’antipasto di terra ma non per tutti ma solamente per 12 persone (ma alla fine ci sono stati conteggiati 18 antipasti) e 3 piatti di polentine. L’antipasto è composto da salumi vari (ovvero prosciutto crudo, soppressata e salame) e da 3 differenti tipi di crostini (come si può vedere anche nelle foto sul loro sito: http://www.lavecchiatoscana.com), mangiabile anche se non abbondantissimo (poche fette di salume a testa ed un crostino a testa).

    Da bere: acqua, 3 coca cole alla spina e 8 birre medie per tutta la tavolata (ripeto eravamo in 18!!!)

    Iniziamo la scelta delle pizze ed essendo in stagione la maggior parte di noi sceglie pizze con i porcini… La domanda che ci fanno i camerieri è se vogliamo i porcini freschi (pensando appunto che non siano considerati come un ingrediente aggiuntivo in quanto comunque indicato negli ingredienti delle pizze scelte) e da buongustai rispondiamo: “assolutamente si”…
    Per onor del vero le pizze sono buone!!!

    Per soddisfare la gola due terzi circa della tavolata (12 su 18) prendono anche il dolcino…
    Infine 5 caffè (imbevibili!!!) e 3 ponche…

    Sazi e contenti, visto la bella serata e le risate fatte, chiediamo il conto e qui arriva la mazzata….

    Spendiamo 550 euro, ovvero 30,50 euro a persona…

    Giudicate voi se sia giusto o meno, io di si’uro ‘un ci ritorno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Utile o no: Thumb up 1 Thumb down 0

  4. Visto che mi affido spesso a “ciritorno” e ad i suoi commenti per scegliere i posti dove sollazzare la pancia vorrei brevemente raccontare la mia esperienza a “la vecchia Toscana”.
    Gruppo di 20 persone, come accoglienza ci sconsigliano di prendere più portate ma di sceglierne 2/3 per tutto il tavolo così da accelerare i tempi, a quanto pare il locale è pieno e vogliono essere veloci.
    Una volta seduti disquisiamo sul da farsi e decidiamo un antipasto uguale per tutti e pizze, chiaro che ognuno si prende la propria pizza.
    Arrivato il cameriere per prendere le ordinazioni delle bevute ci sconsiglia le pizze, a quanto pare il locale è pieni di giovin ragazzuoli e il pizzaiolo è full.
    Iniziamo a spazientirci un pò…
    Tiriamo a dritto per antipasto comune e pizze.
    Antipasto di terra buono, pizze a mio parere molto scadenti… sarà stato il pizzaiolo incasinato. Chissà?!?!?
    Dopo le pizze qualcuno prende il dolce, qualcuno il caffè, insomma, tipica cena in pizzeria.
    Nota molto negativa: mosche a volontà durante la cena, innervosivano e non poco.
    Arriviamo al conto…. 30 eurini tondi tondi… Azz!!!
    Rimaniamo sorpresi tenendo anche in considerazione che i due della compagnia che avevano scelto il posto ordinando le solite portate, in coppia, avevano speso circa 20 euro…. e allora???
    Anche chiedendo delucidazioni non c’è stato verso di capire, il conto era una sfilza di numeri incomprensibili non associati alle portate.
    Forse abbiamo pagato il coperto anche per le mosche… vabbè.
    Giudizio negativo, per me una ganascina e mezzo, unica nota positiva gli antipasti.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi