Ristorante Pizzeria Malvaldo, Titignano di Cascina (Pisa)

Sabato 14 Luglio, insieme ad un gruppo di amici, tutti con prole, siamo andati a provare la pizza alla pizzeria MALVALDO, a Titignano di Cascina, presso i laghetti di pesca sportiva omonimi. Siamo arrivati alle 20 circa e, sfruttando l’ancora buona luce e l’ormai quasi totale assenza di pescatori (ai quali altrimenti avremmo rotto parecchio le scatole), abbiamo fatto un giretto con i bimbi sulle rive dei laghetti con i relativi casottini per la pesca. Il laghetto è carino e ben tenuto. Ovviamente non devono spaventare le zanzare, altrimenti questo non è il posto giusto.

Ma veniamo a noi: dalla sala della pizzeria, carina e pulita (sempre considerando che siamo ad un laghetto di pesca), si esce in un dehors di medio/piccola grandezza con una copertura in tela, sedie in plastica e tavoli in legno, ben illuminata e (per i bimbi) perimetrata da un muretto alto circa 1 metro. Noi avevamo chiesto di cenare fuori, visto il caldo. Alle ore 21 circa – dopo un’oretta dal nostro arrivo – dopo averle chiesto un paio di volte, sono arrivate le pizze margherite per i bimbi, che cominciavano un po’ a lamentarsi per la fame. Ai grandi, come “contentino” per l’effettivo lungo attendere, su richiesta veniva portata della pasta fritta calda (buona, anche per merito della fame) adornata con fettine di lardo di Colonnata. Verso le 21,15 arrivavano le prime birre richieste. Verso le ore 21, 45 una cameriera molto giovane mi ha chiesto se fosse tutto a posto ed io le ho risposto che la birra, ormai finita, era fredda al punto giusto. Di più non potevo dirle, visto che la pizza era ancora un desiderio. Ore 21,55, scroscio di pioggia di circa 20 secondi che ha bagnato la tavola, ha annacquato la birra a chi non l’aveva finita (non io) e ha determinato una fuga lampo all’interno, con ritorno al dehors nell’istante successivo. Finalmente alle ore 22,05, A ME è arrivata la pizza – prosciutto crudo. Si, a me, perchè venivano servite due pizze alla volta (eravamo 12). Tra il primo e l’ultimo a beneficiare delle portate sono passati diversi minuti.

Finita la pizza, vi erano dolci della casa. Io non l’ho preso, ma ho assaggiato un morso di profiteroles ordinati da mio figlio. Non male.

I conti: 3 pizze, 2 birre, 1 profiteroles, 1 caffè… se ricordo bene, una cinquantina di Euro circa.

Giudizio: le pizze erano onestamente buone. Buono l’impasto  – soffice e saporito. Birra chiara buona e a temperatura ottimale. Il dolce che ho assaggiato era onesto. Il prezzo in linea con una pizzeria. L’attesa è stata  assolutamente “fuori mercato”. Non si possono portare due pizze alla volta, anche in considerazione del fatto che oltre a noi, vi erano pochissimi clienti.

Per la pizza, si potrebbe anche avere uno slancio di generosità di tre ganasce, ma no, via non è il caso. Per il tutto considerato, zanzare a gogo e attesa compresi, facciamo due ganasce e un pezzettino e non ci si pensa e non ci si torna più

Ristorante Pizzeria Malvaldo Titignano (PI) V. Di Scorno, 51 Cascina (PI) C/O Laghi Malvaldo telefono: 050 771745


Visualizzazione ingrandita della mappa

Un pensiero su “Ristorante Pizzeria Malvaldo, Titignano di Cascina (Pisa)

Rispondi