La vecchia pergola, Giglio Porto (Grosseto)

Frequento questo ristorante da parecchi anni ormai, e anche quest’anno non mi sono potuto esimere… Eccomi quindi alla mia seconda recensione del locale, visto che la prima perì nel disastro di Ciritorno Maremma. Buona la seconda quindi!

Il ristorante occupa una veranda verso la fine di via Thaon de Revel, con una vista su tutto il Porto. Il servizio è veloce (fanno due turni, 8 e 10) e affabile.

Allora: stavolta abbiamo preso l’antipasto di mare del ristorante, composto da parecchie portate tra le quali mi ricordo:

  1. Carpaccio di tonno. Buono.
  2. Crostino di pesce con molluschi. Molto buono
  3. Gamberoni lardellati e aceto balsamico. Molto buoni
  4. Salmone marinato. Ottimo

Poi abbiamo proseguito con un primo per me, tonnarelli alla pirata, una pasta tradizionale molto ricca, molto ben fatta, e gnocchi allo scoglio per Ganascino, davvero ottimi. Le paste, come un po’ da tutte le parti al Giglio, sono molto ben condite: difficilmente troverete a lamentarvi per la scarsità di pesce.

Per secondo, tre porzioni di conchiglia di orata con verdurine. Si tratta di un piatto molto elegante: una cornucopia costituita da un bel filetto di orata contenete verdurine saltate in padell! Il tutto passato a gratinare in forno. Eccellente.

Dolci. Purtroppo non c’era l’incredibile crema catalana della casa, abbiamo ripiegato su semifreddo al pistacchio e semifreddo bacio, tutti e due buoni.

Caffè e limoncello/grappa (un po’ selvatica) offerti.

Vino: dopo aver velocemente compulsato la carta dei vini, veramente corta e poco interessante, ho scelto lo chardonnay Hartmann Donà 2010, da 25€, buono.

Il tutto per 4 coperti: 150€, allineato alle cene gigliesi.

Come ho detto all’inizio, questo è per me un ristorante ben sperimentato, che nel corso di una decina d’anni ho visto crescere in qualità senza apprezzabili aumenti di prezzo, che sa interpretare bene le ricette classiche ma anche uscirsene con idee nuove e valide. Le cene alla Pergola sono eccezionalmente gradevoli per atmosfera e cibo. Peccato per la carta dei vini veramente da migliorare. Per cui alla fine riassegno il voto che detti un paio d’anni fa: tre ganasce e mezzo facilmente elevabili correggendo qualcosa.

Aggiornamento ottobre 2015:

Dopo un paio di occasioni decisamente perfette, e dopo che la carta dei vini è  migliorata, elevo il voto a 4 ganasce piene. La Vecchia pergola è uno dei migliori ristoranti di giglio porto. Curato, con servizio puntuale e gentile. L’ultima cena fatta qui è stata fantastica, con un antipasto misto memorabile (tartare di avocado, gamber e salmone, Polpo rosticciato, gamberi fritti in salsa tartara, crostino di frutti di mare e seppie e porcini) e spaghetti al riccio perfetti. ottima la crema catalana.

Ristorante La vecchia Pergola: Via Thaon de Revel, 30 58012 Isola del Giglio Grosseto
0564 809080


Visualizzazione ingrandita della mappa

3 pensieri su “La vecchia pergola, Giglio Porto (Grosseto)

  1. Ah comunque ci siamo stati.
    Confermo tutto quanto detto da Ganascia.
    Abbiamo preso l’antipasto misto che comprende le portate già descritte sopra e poi, per lei tonnarelli alla pirata e per me un dentice all’acqua pazza.
    Tutto buono e ben eseguito.
    Prezzi giusti.
    Insomma una conferma.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi