La Vallata “ristorante di campagna” – Lajatico (Pisa).

Spedizione culturale (alla ricerca di pecorini ed altro…) in quel di Lajatico. L’idea sarebbe stata di mangiare all'”Officina” del Bocelli a La Sterza ma, causa non so quale evento, era tutto pieno. Il mio amico Dario, che si è occupato dell’organizzazione, e che è del posto, ci ha quindi dirottati su questo locale.

Il posto è bellissimo. Un vecchio cascinale sulla cresta di un colle che si affaccia, appunto, sulla vallata. Molto arioso e luminoso. All’interno si presenta benissimo, accuratamente restaurato. Ci sono anche la pizzeria, la piscina e qualche camera.

E’ un po’ il classico locale da matrimoni, ed infatti ce n’era uno in corso, il che non mi ha entusiasmato. A dire il vero, però, ce ne siamo appena accorti: ecco, questa è stata la prima nota positiva. Quando c’è un matrimonio di solito il servizio ne risente pesantemente, ma nel nostro caso ci hanno sistemati in una saletta appartata, e chi ci serviva degli sposi non si occupava.

Abbiamo mangiato svariate cose, chi antipasto e primo, chi antipasto e secondo, chi primo e secondo, comunque sempre due piatti a testa. Io ho preso un antipasto: una decina di assaggi molto buoni. Ricordo: soppressata con insalata di finocchi ed arance, sformatino vegetale, aspic di Angus con salsa verde, tre tipi di crostino, uno sformatino di ricotta al tartufo (delizioso), prosciutto, salame, salamella…

Poi un primo: gnocchetti di patate viola al ragù bianco di cinta ed asparagi, molto buoni.

Degli altri ricordo dei paccheri con tartufo, dei fusilloni al ragù di animali da cortile, petto d’anatra all’arancia, tagliata di Angus, di cinta senese…

Per dessert, io un semifreddo al torroncino, ma la cosa migliore era forse il sorbetto alla frutta, servito in tre gusti diversi: arancia, fragola e melone.

Da bere, il vino della casa, un buon rosso della zona, in bottiglia, stappata al tavolo. Buono il pane alle olive.

Qualcuno anche il caffè.

Da notare le porzioni, molto abbondanti. Come dicevo, il servizio non ha risentito dell’evento matrimoniale: è stato efficiente e cortese, anche se c’è stato forse un pochino troppo tempo fra un piatto e l’altro. (Ci hanno portato un’altra bottiglia d’acqua prima che finisse la precedente: notevole, visto che in certi locali bisogna chiederla tre volte…).

In definitiva, un bel locale dove la cucina è molto curata, anche se non particolarmente innovativa.

In sei, abbiamo speso € 200. Ci si può stare.

4 ganasceGanasce? Quattro. Ciritorno? Sì.

Strada Provinciale per, 55, 56030 Lajatico PI

Rispondi