Tutti gli articoli di Helena66

Il Batti Batti Blu – Marina di Pisa

Ho passato qualche giorno al mare e ho avuto occasione di mangiare due volte in questo nuovo ristorante, che si trova in piazza Gorgona dove prima era Lo Scoglietto.

Se il buongiorno si vede dal mattino, ha i numeri per riuscire, e bene. Preciso che ci ho mangiato a pranzo di mezza settimana, quindi con poca gente: la sera il locale fa anche pizzeria, mi auguro che la cortesia e la puntualità del servizio siano le stesse. Locale moderno all’interno, più suggestivo il fuori: una pedana in legno balaustrata e coperta, e delle lampade in stile nautico, sedie e tavolini in legno bianco, col piano in legno scuro: la pedana aiuta a scorgere il mare e i vasi di piante aromatiche sulla balaustra intercettano l’occhio che non arriva a posarsi sulle auto del parcheggio antistante. L’insieme fa dimenticare la collocazione un po’ infelice. Tovagliette in carta bianche con stampa di pesci, ma bei calici e posate consistenti (ho una fissazione contro le forchette che si piegano, scusate): buon pane-schiacciata fatto da loro servito nel sacchetto di carta.

Citazioni dal menù, di pesce, con ottima scelta di prodotti elaborati con rispetto e fantasia: tartare di tonno con polvere di capperi, balsamico, insalatina e un pochino di cipolla (tonno molto buono, tagliato a dadini più grandi della normale tartare); sauté di cozze e vongole veraci con pane leggermente abbrustolito e agliato (cozze e vongole belle “cicciose”); spaghetti artigianali con vongole veraci e dadini di zucchine, cottura perfetta; riso venere con polpo, in bianco, nappato con una salsina di peperoni o pomodorini, non ricordo, bellissimo come presentazione e altrettanto buono. Non ho assaggiato secondi piatti; in menù ho letto qualcosa a base di baccalà e di sgombro, immagino altrettanto creativo. Ho preso del vino a calice, kerner e Muller Thurgau, senza vedere la carta dei vini, quindi non so dire di più. I dolci sono la parte più creativa: ho assaggiato un tortino di cioccolato con cuore di Strega e zabaione aromatizzato, e una cialda con gelato alla menta e ciliegie cotte calde. Io di solito detesto sia il liquore Strega, che il gelato di menta e pure le ciliegie non mi stanno simpatiche, quindi se vi dico che li ho trovati deliziosi potete fidarvi.

Qualche prezzo: 7 euro il sauté, 12 la tartare, 10 i primi, 5 i dolci, 4 il vino al calice. Non ho preso secondi piatti quindi non posso dare l’idea dei prezzi. Le porzioni sono soddisfacenti e con antipasto, primo e dolce ero ben sazia, palato gratificato e portafoglio anche: per un menù composto da acqua, vino a calice, antipasto, primo e dolce ho speso una volta 28 euro, una volta 34. Entrambe le volte sono stata omaggiata o di un caffè o di un limoncello.

3 ganasce e mezzoSegnalo quindi il nuovo locale, e per me tre ganasce e mezzo tendenti al quattro ci stanno tutte, però mi mancano molti elementi di giudizio. Spero di avere da qualcuno di voi notizie sulle pizze e sui secondi piatti.

Batti Batti Blu, piazza Gorgona 7, Marina di Pisa, tel. 050/36054