Trattoria l’Orologio – Firenze

Scrive Ospite:

La mia ultima visita al locale risale ormai a un anno fa – quindi è a quella data che si riferiscono soprattutto i dettagli di prezzo – ma ho scoperto solo ora questo sito, e volevo dare il mio umile contributo. Inviati speciali raccomandatissimi ci sono tornati anche più recentemente e mi hanno confermato che la linea è sempre la stessa, comunque.
So che è fuori mano, ma se mi spingo così lontano a consigliare un posto dove mangiare è perché, a mio modesto avviso, merita, e anche perché fino ad ora è il posto che mi ha servito la più buona bistecca alla fiorentina della mia pur limitata esperienza da gourmet.
In effetti, non saprei dare un giudizio sulle altre portate: le volte che ci sono andato mi sono limitato ad antipasti, bistecca e conotorno, quindi non ho neppure la più pallida idea di come siano i primi o i dolci, per esempio.
Posso anticiparvi che si trova in Piazza Ferrucci a Firenze, la piazza che idealmente chiude la cintura dei viali di circonvallazione a sud dell’Arno, subito scesi dal Ponte di San Niccolò. È un ristorante orgogliosamente familiare, nel quale, ogni domenica o quasi, era abitué Marione Cecchi Gori, e che – udite udite – il sabato sera è CHIUSO. In effetti è abbastanza conosciuto, ma frequentato principalmente da indigeni.
Il manzo – quasi sempre femmina – viene da una vicina macelleria, di cui non farò il nome per evitare pubblicità, ma che ha una certa notorietà in fatto di qualità del prodotto, e si sente. Burro rosso, e non scherzo. La classica carne che potresti ingurgitare non dico a chili ma quasi. Cottura ineccepibile.
Gli antipasti sono classici – crostini, lardo, fegatini – ma fatti bene; i contorni li ho sempre trovati anch’essi non innovativi, ma di stagione e a regola d’arte: carciofi fritti e fagioli al fiasco – questi ultimi non sempre si trovano – su tutti.
Lista dei vini abbastanza curata, ricarichi discretamente onesti, qualche piccolo produttore della zona, specialmente della Rufina, che a mio modo di vedere è il miglior tipo di chianti spendibile con la fiorentina, meglio anche del Classico.
Prezzo totale a testa per antipasto, fiorentina, contorno, dolce, caffè, amaro e vino: € 32. Alla mia ultima visita, la fiorentina costava € 30 al chilo, prezzo che non ho riscontrato da nessun’altra parte.
Arrivarci da Pisa è semplice: FI-PI-LI fino a Firenze, entrare in città, mettersi sulla vecchia via pisana – cambiano il traffico ogni giorno causa lavori alla tramvia – e seguire per Porta Romana, Piazzale Michelangelo. Una volta giunti in piazzale Michelangelo con tanto di vista panoramica si riscende verso la città e si arriva dritti dritti in piazza Ferrucci.
Per chi è in treno, bussino D dalla stazione.

Trattoria L’Orologio
Via G. Orsini, 86/R
50126 Firenze (FI)
tel. 055 6811729

4 ganasce


Visualizzazione ingrandita della mappa

Rispondi