Pizza a go go – Livorno

Mi ci hanno trascinato ieri sera.

Il locale si presenta male, una sorta di appendice di uno stabilimento balneare, incuneato sul viale Italia, fra i Bagni “Tirreno” e un night, nei pressi del porticciolo “Nazario Sauro”. L’interno è un capannone in rustico nazional – popolare, tavoli e panche da birreria, tovagliette di carta (I piatti però sono in ceramica e i bicchieri di vetro, anche se non tutti: probabilmente ne hanno un numero limitato).

Funziona con la tecnica del giro – pizza: con la spesa fissa di € 10 si ha diritto a mezzo litro di bevuta (birra Forst chiara, birra Forst scura, Pepsi Cola, Vino cancarone rosso, vino cancarone bianco, vino cancarone bianco frizzante. Ah, hanno anche l’acqua) e poi iniziano a portare taglieri di pizze in varii gusti, e continuano finché non gli si dice di smettere. La pizza è cotta, ovviamente, nel forno elettrico.

E’ un locale dove bisogna andare in molti, altrimenti non ha senso, perché due persone non ce la farebbero a finire un tagliere solo.

Con tutto ciò, e nonostante i (molti) difetti del locale, la pizza era sorprendentemente commestibile: diciamo che ne ho conosciute di ben peggiori…

E’ un locale adatto ad un gruppo di ragazzi, come in effetti era il nostro, specialmente se si trovano in quella che io definisco “L’età della betoniera” (15 – 18 anni), nel senso che mangiano come betoniere.

Ad un certo punto è arrivato un gruppaccio di giovani, ma molto meno giovani dei nostri, che hanno cominciato a fare un rumore indiavolato: un frastuono del genere l’ho sentito solo a bordo delle navi, in sala macchine…

1 ganasciaUna ganascia gliela possiamo anche dare.

Ci ritorno? Non credo proprio.

Pizza a go go – Viale Italia 26 Livorno – 348 3940677

Visualizzazione ingrandita della mappa

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Elephant Bistrot – Livorno.

All’inizio dell’Estate, mi son trovato in piazza Mazzini, ad una sorta di fiera in cui, stranamente, non c’era niente da mangiare. Ho

Il Caminetto – Montaione (Fi)

Per alcune circostanze che qui non interessano, mi sono trovato nei giorni passati a Montaione. Su segnalazione di una persona del posto,

11 risposte

    1. Per una festa di ragazzi, che abbiano anche pochi soldi, sì, può andare; ma per gli adulti no, via, non scherziamo. E’ il Mc Donald della pizza.

  1. non faccio follie per la pizza in generale (sarò un italiano anomalo ?) , quando ne devo mangiare UNA deve essere buona, e scelta da me, non dal pizzaiolo a gogo !
    Perdonate lo sfogo 🙂

    1. Ed io allora? Neppure io stravedo per la pizza, anche se tutto sommato mi piace abbastanza, però in aggiunta: detesto il caffè, non mi piacciono il latte, le melanzane, il pollo, non so andare in bicicletta, non guardo televisione da 15 anni, faccio (quando posso) la colazione all’inglese, e per me il CALCIO è un elemento del secondo gruppo della tavola periodica, simbolo Ca, stato di ossidazione +2.
      Di che nazione sono?

      P.S. Ad onor del vero, bisogna però dire che la ragazza che serve ai tavoli, chiede se si hanno preferenze in fatto di tipi di pizza.

        1. Male. Sono assolutamente negato a qualsiasi genere di melodia. Riesco a stonare anche quando suono i campanelli delle porte.

  2. 04/07/16
    Il posto è una bettola
    Il personale è insopportabile
    Io ho speso 48 euro per mangiare 2 pizze margherita miseria con 3 schifezzine sopra.
    Ma la cosa allucinante è che il cliente non puo decidere niente manco i gusti….
    MANGI QUELLO CHE VOGLIONO LORO, QUANDO GLI PARE A LORO E SPENDI IL DOPPIO DI UNA QUALSIASI ALTRA PIZZERIA.
    HANNO TUTTO L ‘INTERESSE A FARTI PASSARE L APPETITO COSI CONVIENE SOLO A LORO….. VERGOGNOSI!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.