Coop. Agr. San Bernardo – Calci.

Come promesso in questo post, vi segnalo un posticino che, senza tante pretese, offre un giusto rapporto tra costo e qualità.
San Bernardo è un agriturismo senza -agri, situato sottostrada lungo la via che da Calci si inerpica sul Serra, (e già la strada vale il viaggio). Il posto è molto bello: una casa con annessa cappelletta sconsacrata, con pratino curato e vista sulla vallata. D’estate ci si sta freschi grazie al dislivello.
Il menu è abbastanza fisso

  1. Antipasto misto abbondante e normale, affettati, pasta fritta, sottoli, cianfrusaglie varie; di qualità normale.
  2. Primi tipici: paste all’uovo e risotti, i sughi sono generalmente buoni, nel ragù di cinghiale c’è una bella percentuale di cinghiale.
  3. Secondi alla brace, fritti o arrosto in stile casalingo.
  4. Dolci standard.

La qualità generale è piuttosto buona, i vini quasi rigorosamente della casa. Un posto per famiglie tranquillo, ma anche per cene di colleghi senza grosse pretese ma con parecchio appetito.
Prezzo: con 20 euri fai il botto
Parere della Ganascia: sebbene non capisca dov’è l’agriturismo, si tratta di una trattoria che decisamente mantiene quello che promette. I prezzi sono allineati all’offerta, molto tradizionale e anche un po’ anni ’80. Il posto è molto bello.
Voto: 3Ganasce

21 pensieri su “Coop. Agr. San Bernardo – Calci.

  1. Sì. Un po’ di vero c’è in quello che dici. Il posto…La chiesina…Ma caro mio. Tutte le stagioni sono uguali, per loro. Cinghiale e funghi porcini anche in primavera. Porcini?! Quella roba nerastra, nastriforme…
    Comunque, si passano serate piacevoli, quand’è caldo. In piena estate.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Confermo in toto il parere della Ganascia. Locale ottimo se ci si vuol sfamare dopo lunghi digiuni senza temere grane per il portafoglio. Cucina gustosa, clientela variopinta, servizio per la serie “fai da te che io c’ho da fa’ “. Evergreen.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. Mi pare che l’agri ci sia; l’azienda arriva fino al paese in basso, fanno una quarantina di quintali di olio bio all’anno, miele, hanno dieci cavalli, il maneggio. Dormivi o ci sei stato a buio?

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  4. Buon per loro, ma la mia idea di agriturismo è diversa, e i prodotti che vengono serviti a tutto fanno pensare meno che a produzione propria, sapientone

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  5. Io ci sono stato a mangiare per la prima volta la scorsa settimana con la mia girl e ne sono rimasto piacevolmente sorpreso.
    Abbiamo preso in due una bottiglia di vino rosso (rigorosamente della casa), una bottiglia di acqua naturale, due abbondanti antipasti di terra, due primi (pappardelle al cinghiale e tagliatelle al ragù), due caffè e due limoncelli per la modica cifra di 29 €!
    Considerando che ti trovi sul Monte Serra e godi di un panorama splendido posso dargli un giudizio estremamente positivo!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  6. io ci vado spesso,il menù è praticamente sempre lo stesso a meno che non ordini qualcosa esplicitamente quando prenoti.Tutto sommato devo dire che rapporto qualità prezzo è ottimo e quindi per una serata tra amici a mangiare bere e ridere è il posto ideale!!!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  7. io non ci sono mai stata ma conosco il posto perchè vado spesso sul monte Serra. Volevo chiedere a tutti voi se è un bel posto per sposare…. aspetto consigli!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  8. Ci sono stato stasera , in tutto eravamo 7 persone :

    Abbiamo preso un ” tris ” di primi, pappardelle al ragu’, risotto con i funghi porcini e tagliatelle al cinghiale. Le prime due pietanze elencate erano senza infamia e senza lode, in definitiva niente di che’ .. ma le tagliatelle erano veramente ottime.

    Come secondo abbiamo preso costolette di agnello fritte, cinghiale in umido ed arista al forno. Come contorni insalata e patate fritte. Ho mangiato solo il cinghiale, direi buono !

    Alcune particolarita’ :

    – Non c’è il menu’, se non quello dei vini ( poche bottiglie in effetti, pochi nomi ” noti ” : noi abbiamo preso un po’ di vino della casa il quale, per 3 euro a bottiglia, faceva la sua figura )

    – L’ambiente e’ veramente carino : si puo’ vedere il panorama tutto illuminato. D’estate ci sono pure dei tavoli fuori, penso sia l’ideale per trovare un po’ di refrigerio.

    – Ho assaggiato l’olio ( di loro produzione ) su una fetta di pane : veramente buono ! Da profano, volendo trovare un aggettivo, lo definirei ” frizzantino ” .

    In conclusione direi che le 2,5-3 ganascie ci stanno proprio tutte ..

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  9. Ci sono tornato di recente, per questo mi permetto di rispondere a Simone: il prezzo si aggira sempre sui 15, max 20 euro a testa.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  10. Mah…

    Ci sono stato domenica 29, a pranzo. Una bella abbuffata tra amici per il mio compleanno… devo dire che il luogo è più che adeguato per questo tipo di contesto, e che la cifra richiesta per la quantità di cibo consumato (19 euri a chiorba) era alquanto onesta. Ma, vista la qualità generale, decisamente trovo preferibile spendere poco di più, che so, arrivare a 25 euro, e avere:
    -un vino della casa non ti dico buonissimo, ma perlomeno non annacquato, come quello di domenica pareva essere
    -un risotto ai funghi nel quale sia almeno prevista la possibilità di rinvenire qualcosa che possa anche solo vagamente ricordare un fungo

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  11. Io ci sono stata quest’estate con degli amici, luogo adattissimo per certe cene di gruppo e ameno come posizione, però le 3 ganasce sono eccessive pur tenendo conto dei prezzi.
    Ricordo una grigliata mista mezza bruciacchiata e nonostante questo.. fredda!!!
    Che sia un avanzo di altri tavoli??
    Non voglio pensarci.. ma per un pò non ciritorno…

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  12. Si, è vero: il portafoglio, a cena, è abbastanza tranquillo (€ 20 a testa). Ma non ti danno molto di più. Gli antipasti mediocri, i primi buoni ed eccessivamente abbondanti, il fritto buono, i dolci assolutamente industriali, il vino rustico.
    Ma attenzione alle camere: anche se pulite, scarne e carissime: € 80 contro i 64 scritti sulla porta, e colazione fai da tè. Una sola sedia che deve fare da comodino, sedia per due, appoggia abiti per due. E per raggiungerle: 800 metri di strada sterrata con 60 metri di dislivello. Non ciritorno.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  13. Ci sono tornato ieri per un compleanno. Eravamo circa una ventina. Abbiamo preso un po’ di tutto.

    Gli antipasti misti : se ricordo bene, prosciutto (buono) e salame (normale), pasta fritta, crostini con pomodoro, polenta fritta con sugo di funghi, fegatini, olive con pezzetti di pancetta dentro. Direi il classico antipasto misto, niente da dire ..

    Un tris di primi : uno non l’ho assaggiato, gli altri due erano le classiche pappardelle al cinghiale ( buone ) e degli gnocchetti con noci e gorgonzola ( molto buone ).

    Un tris di secondi : maialino ed agnello al forno ( il maialino aveva un po’ troppa cotenna secondo me ), coniglio ed agnello fritto ( buoni entrambi ) e cinghiale in umido ( molto buono ).

    Come contorni, patate fritte ed insalata.

    I dolci non sono stati presi.

    Con litri e litri di vino, caffe’ ed amari abbiamo speso 28 euro.
    Ci posso stare, le porzioni erano veramente enormi, infatti molta roba e’ avanzata …

    Secondo me 2 ganasce e mezzo è la giusta valutazione …

    Saluti a tutti

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  14. Dopo molto tempo, siamo tornati a S.Bernardo per un pranzo domenicale con amici (5 adulti e due bambini).
    Memori delle porzioni “generose” ci siamo tenuti volutamente leggeri ordinando qualche porzione in meno rispetto al numero dei commensali.
    Antipasto misto toscano: formaggio, affettati vari (prosciutto crudo, salame, coppa), bruschetta, polenta fritta e funghi, crostini con fegatini di pollo.
    Assaggio di tre primi: risotto con salsiccia e zucca, ravioli con formaggio fuso e prosciutto a julienne, gnocchi con salsa di carne.
    Assaggio di secondi: costolette di agnello fritte e maiale arrosto con patate fritte ed al forno.
    Dolci vari (3 porzioni ed un gelato), caffé, due bottiglie di vino della casa e due di acqua.
    Totale circa 26 euro a testa.
    Molto probabilmente vi è stato un cambiamento della gestione e della cucina del locale e sicuramente del personale in sala. Lasciando perdere i prezzi leggermente superiori a quanto ricordavamo, il pranzo è stato piuttosto deludente rispetto alle aspettitative di un locale ben conosciuto. Antipasti molto scarni e poco fantasiosi, primi salati e poco appetitosi, buone le costolette di agnello ma il maiale era troppo grasso (patate al forno e fritte non classificabili). Forse avremmo dovuto ripiegare sul classico cinghiale in salmì e pappardelle.
    Proponiamo 1 ganascia e “non ci ritorno”.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  15. Sono tornato in questo agriturismo dopo molti mesi dall’ultima visita. Confermo un po’ le impressioni di lukan. E’ cambiato un po’ tutto (anche l’interno del locale s’è rifatto il look) sebbene mi abbiano detto che la gestione sia sempre la stessa (eppure ho i miei dubbi…). Niente più megapiatto di pappardelle al cinghiale… e qui già si perde tutta la poesia. Rispetto a qualche tempo fa, mi pare che il menù sia più vario. Ho assaggiato dei paccheri al guanciale di cinghiale con pecorino (decenti) e del cinghiale in salmì (sotto la sufficienza). Molto buono il cheesecake alla fragola. Dimenticavo: discreto l’antipasto toscano, ma m’è presa la tristezza quando me l’hanno servito in un vassoietto etto etto, pensando all’abbondanza dell’antipasto che fu. Confermo anche l’impressione che i prezzi siano leggermente aumentati. Complessivamente, una ganascia e mezzo.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  16. Ho dato un occhiata veloce ai vecchi post dove si valutano ganasce moribonde!
    Sono stato un paio di settimane fa , in cerca di una cena al fresco e nella sede esterna per l aria fina mi sono messo la felpa 🙂 cucina ruspante ma di buona fattura , antipasto toscano con crostini salumi pasta fritta etc pappardelle al cinghiale ( l animale sacrificato era in abbondante porzione, per cui mi scuso con il mondo vegano, prometto che il seytan in salmi lo prendo un altra volta 🙂 ) ! Dolce , vino della casa, caffè se ben ricordo 25 euro a capoccia
    Due commensali hanno preso galletto e grigliata mista con patate arrosto e non li ho visti delusi 🙂 almeno non avrebbero dato 1 ganascia e mezzo da locale improponibile 🙂

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  17. Per correttezza adesso se la dovete cercare è rintracciabile con il seguente nome :
    Cooperativa Agrituristica del Lungomonte Pisano
    solita location in localita san Bernardo

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi