Ristorante Scacciaguai, Barga

Un cordiale buongiorno a tutti voi dello staff!

Mi chiamo Niccolò ed era veramente molto tempo che desideravo lasciare il segno nel vostro magnifico punto di ritrovo ed ancor più da quando ho cominciato a dilettarmi leggendo i vostri post.

Trovo che non vi sia occasione migliore di quella che andrò tra poco a descrivervi .

Lasciando i preamboli volevo segnalarvi il posto che mi è capitato di scoprire domenica 17 giugno; non è propriamente a Pisa e forse neanche troppo nei dintorni, ma merita senza ombra di dubbio di esser visitato.

Si tratta del ristorante Scacciaguai in via di mezzo n°23 a Barga.

Il locale si dimostra già da fuori molto accogliente; il menù posto all’ingresso è dettagliato , puntuale e molto curato; illustra molto bene quello che potrebbe deliziare il palato e soprattutto lo spirito dell’ospite; dopo una rapida scorsa, le proposte sono veramente allettanti, entriamo ed i presupposti esposti poc’anzi vengono subito confermati dall’accoglienza della famiglia che gestisce il ristorante (la conduzione e strettamente familiare) e dalle sonorità suadenti di un ottimo impianto audio Bose e una magnifica selezione di musica jazz (e non solo). Il locale è composto da un ampio e luminoso ingresso, un’altra saletta adiacente che a sua volta ha un piccolo terrazzo affacciato sul retro e da un bagno impeccabilmente lindo; pochi coperti, ma buoni.

Dopo esserci accomodati al tavolo nel simpatico terrazzino,uno dei tre fratelli gestori, Riccardo (fantastico), ci ha illustrato e consigliato le pietanze da non lasciarsi sfuggire con rara gentilezza, senza per questo essere invadente. Una bottiglia d’acqua e un eccellente Ferrari Perlè (vendemmia 2001 sboccatura 2006) hanno preceduto di poco i piatti scelti: pappardelle fresche all’uovo al ragù bianco (voto 8,5) tagliatelle anch’esse fresche agli asparagi e fonduta di parmigiano (voto 9 insuperabile delicatezza) e paccheri gratinati al forno ripieni di ricotta fresca e guarniti da una mousse ai piselli (voto 8).

I secondi sono stati un filetto di manzo accompagnato da verdurine croccanti (voto 9), una tagliata di tonno in crosta al sesamo e salsa di curry (voto 9,5) e un “incontro” di salumi locali e formaggi con il miele (voto 7,5) insieme ad una porzione extra di patate e verdurine croccanti.

Per dessert abbiamo provato una pannacotta al caramello (voto 7,5) una creme brulè da lacrime agli occhi (voto 9) e un soufflè al cioccolato fondente venezuelano, cuore di cioccolato bianco e guarnito da salsa di mango (voto 10!) e due bicchieri di Pedro Ximenez (riserva 12 anni)

Tutto incorniciato da un servizio eccellente, solerte e cordiale, un coperto ricco (tre diversi bicchieri per il vino e uno di vetro artigianale per l’acqua stoviglie eccentriche ma raffinate).

Riassumendo: 5 coperti, 2 cocacola (ahimè), 1 Ferrari Perlè 2001, 1 bottiglia di minerale, 5 primi, 2 secondi + 1 antipasto (da secondo), 2 contorni, 3 dessert 2 Pedro Ximenez (riserva 12 anni) 2 caffè……135 euro!!!!!

Che aggiungere…ah si! All’uscita del ristorante vi è una maschera muraria; la leggenda vuole che si introducano le dita a forma di corna negli occhi della stessa per allontanare così tutti i guai…uno Scacciaguai….

5 ganasceInfine per tradurlo nella vostra scala di giudizio 5 ganasce certe!

P.S

Per voi dello staff…ho visto che sul vostro sito avete, oltre al metodo ganascesco di valutazione, altri bollini…tipo quello della sviolinata…

Vi garantisco che non sono né il gestore né un parente di questo…vi ho scritto queste righe spinto dall’entusiasmo che a distanza di un giorno non è scemato e non credo che scemerà…

Grazie per l’attenzione, Niccolò.


Visualizzazione ingrandita della mappa

33 pensieri su “Ristorante Scacciaguai, Barga

    1. lo conosco, lo conosco….
      e sono d’accordo, soprattutto per il dessert con l’anima di cioccolato bianco caldo (guerra con i figli per l’ultima cucchiaiata) e per l’ambiente. nelle mie tre visite ho assaggiato fra le altre cose degne di nota una scaloppa di foie gras fresco e delle lasagne ai crostacei che da soli meriterebbero la visita. confesso che conosco i proprietari da quando facevano un altro mestiere, ma questo non ha nulla a che fare con il mio giudizio: domani ci torno per farlo conoscere ad un amico.

      nb : cosa da non sottovalutare: ci sono andato col cane ed è stato accettato senza problemi.
      a volte anche questo è un valore aggiunto, come dice un mio amico: cani e bimbi sono i benvenuti, se ben educati.

      non ho mai speso più di 35 € per due portate più il dessert, vino caffè e corrimi dietro (certo alcune bottiglie fanno lievitare il prezzo…)

      Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  1. puoi cambiare la tua scheda come vuoi, ma “piatti speciali” in genere lo usiamo appunto per presentazioni di piatti speciali e “Slowfood” per le attività dell’associazione. Comunque se il ristorante è slowfood puopi tranquilamente aggiungerlo nella recensione

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. ciao, mi potresti far sapere indicativamente la spesa media x una cena? oppure alcuni prezzi del menu e della cantina, visto che sono rimasto incuriosito del posto ma non sono riuscito a capire quanto si possa spender! ciao e grazie

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. Ciao sommellie!
    Tieni conto che la cifra indicata nell’articolo è da dividere per 5 (27 euro ciascuno)…era comprensiva del Ferrari perlè 2001,le altre bevande, il Pedro Ximenez riserva…
    Questo è stato confermato dalle altre mie due visite fatte nei giorni scorsi…garantisco.
    C.A

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  4. grazie x il tempismo, ma abbi pazienza, come si fa x dividere in cinque una cena cosi varia: 5 primi, 2 secondi + 1 antipasto (da secondo), 2 contorni, 3 dessert 2 Pedro Ximenez (riserva 12 anni) 2 caffè!ti ringrazio ancora x la risposta , ma vorrei sapere come si collocare il ristorante: popolare, medio , medio alto , di lusso insomma una precisazione del genere!scusa il disturbo, se capitero’ in zona lo provero’ ugualmente,son fiducioso! ciao

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  5. …proviamo ad essere più esaustivi…
    dunque…qualche giorno fa sono tornato al mitico Scacciaguai…eravamo in due ed abbiamo gustato: due antipasti, due primi,due contorni, due dessert, due vini da dessert, una minerale naturale,una ottima bottiglia di vino locale (rapporto qualità prezzo imbattibile 6euro) e un caffè….
    Totale 52 euro…tanto?
    A me pare proprio di no, soprattutto se si considera l’accuratezza e la qualità del servizio e delle portate.
    Ciao, C.A

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  6. Salve a tutti…spinto da tutto quello che avevo letto sul posto in questione ho preso la mia compagna ed insieme ad una coppia di amici siamo andati in quel di Barga, paesino che da solo merita la visita, fermandoci a cena allo scacciaguai…sarò breve: posto elegante ma sobrio e di impatto visivio senza scadere nel troppo…qualche innovazione come il monitor lcd in sala dove si può vedere la cucina ed il lavoro di questa (niente più fantasie su quanto succede in tale stanza…)…accolti in modo molto cortese….in 4 abbiamo preso 4 antipasti, 3 primi, 2 secondi, 2 contorni, 2 dolci, 1 Bolgheri 2005 del quale non ricordo il nome, 1 greco di tufo dei feudi di san gregorio, 4 caffè, 2 sherry pedro ximenez….conto 134 eurini…confermo le 4 ganasce…ottimo rapporto qualità/prezzo…

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  7. …chiedo scusa…ho scritto confermo le 4 ganasce…in realtà volevo proporre 4 ganasce e non conferamre le 5 per la qualità dei piatti…molto buona ma non eccellente…rimane comunque un ottimo locale per ottime serate…

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  8. Confermo le 5 ganasce di CA!! ci sono stata venerdi scorso, tutto realmente buonissimo e curato nei dettagli!! io ho mangiato 1 antipasto + 1 primo e un dolce (il secondo non mi ci entrava proprio!!) , vino (della casa) caffé .. 21 euro!!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  9. Anch’io non posso che confermare le buone impressioni già lasciate dagli altri. Ambiente molto carino, finemente ristrutturato in stile rustico con qualche tocco di modernità, cibo ottimo e servizio impeccabile. Dimenticavo… Anche i prezzi sono buoni. Sicuramente ci tornerò presto

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  10. Rapporto qualità-prezzo da 5 ganasce!!!
    Mi sono trovato molto bene, bel locale, pochi tavoli, ottima musica jazz in sottofondo, Samsung lcd sulla parete della sala grazie a cui, per via di una cam, puoi guardare dentro la cucina mentre si danno da fare ai fornelli!
    Ottima cucina: da segnalare, tra gli antipasti, quello al salmone con salsa allo yogurt, rucola e pere caramellate. Tra i primi, meglio i maccheroni al ragù bianco che i pici con caponatina di verdure e gamberi (anch’essi buoni però). Ottimi anche i dolci (dal soufflé di cioccolato al cestino di sfoglia con crema pasticciera). Vini con rincari onestissimi.
    In assoluto: 4 ganasce e mezzo!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  11. S.Valentino: cosa si fa? In genere niente perchè il mio ragazzo ed io non abbiamo l’abitudine di festeggiare, ma per il 2008 abbiamo deciso di fare un ‘eccezione. Andiamo, quindi, allo Scacciaguai. Un freddo polare tra il parcheggio e l’ingresso, ma fortunatamente all’interno la temperatura è confortevole (trovo odioso mangiare con il freddo!!!) Vista la serata particolare era previsto un menù fisso (noi non lo sapevamo) che si componeva di:
    – interpretazione di sushi con tonno, salmone affumicato, gambero e fragola (quest’ultimo abbinamento veramente insolito e gustoso. Da ripetere anche a casa!)
    – manzo di pozza locale su letto di rucola e guarnizione al balsamico (in pratica niente più di un carpaccio)
    – caserecci di pasta fresca che da menù erano previsti con salsa di pescatrice, bacon croccante e carciofi saltati. Noi però non amiamo molto il pesce per cui ne abbiamo preso una versione al ragù (un po’ asciutto a dir la verità) e una con sughetto di verdurine miste scottate (delicato, ma molto buono!)
    – rotolino di pasta brisè con ripieno di tacchino e verdure su delicata di porri e patate (ottimo!)
    – Latte “fresco/cotto” (una specie di budino, insomma) alla vaniglia con scaglie di cioccolato e chicchi di cacao venezuelano della selezione “valrhona” (molto buono anche questo!)
    Per i vini si poteva scegliere tra un Montecarlo Bianco Doc “Fattoria del Buonamico” o un Chianti Gucciardini Docg. Acqua, Caffè e Coperto inclusi per l’onestissima cifra di 30 euro a testa!
    Oltre a concordare con quanto detto nei commenti precedenti (locale carino, cameriri gentili, tempi di servizio giusti ecc. ecc.) vorremmo aggiungere una nota positiva per i mini croissants che ci sono stati serviti insieme al pane e alla focaccia: ve ne erano due versioni, la prima di farina integrali, mentre la seconda era aromatizzata al curry. Da sottolineare, inoltre, come fortunatamente quì allo Scacciaguai le porzioni sono porzioni! Non cerchiamo il locale dove con una portata ti sazi, ma nemmeno quelli dove ti servono solo assaggini! Purtroppo nella serata c’è stato anche qualche aspetto che non ci è piaciuto molto, in particolare:
    a) la pasta che era un po’ scotta
    b) il ragù: troppo asciutto, per i nostri gusti (però era fuori dal menù fisso previsto per la serata per cui tutto sommato li giusifichiamo!)

    In conclusione, quindi, il nostro giudizio si attesta sulle 4 ganasce. Non 5 perchè non tutte le portate presentavano quel tocco di inventiva in più! Sicuramente, però, ci ritorneremo e vi faremo sapere!

    Carroarmatorosa&Ospite

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  12. Dunque: ieri gita pomeridiana in Garfagnana e quindi cena per due allo Scacciaguai (dopo ciò che avevo letto qui non potevo mancare a questo appuntamento!). Il menù degustazione non era disponibile ma ciò non ha impedito al cameriere/titolare di crearlo appositamente per noi. Abbiamo optato pe il MARE: iniziato con la loro interpretazione dei rotolini “Maki Sushi” (1 con gambero scottato ,1 con tonno all’olio d’oliva ,1 con salmone affumicato ed il suo caviale): OTTIMO!! – si prosegue con gamberi al vapore su delicata di patate e gocce di olio al tartufo bianco “Urbani”: DAVVERO BUONA!!- come assaggi (abbondanti!!) di primi ci vengono serviti: Gnocchi di patate con guazzetto di gamberi, pomodoro pachino e pinoli su letto di pesto alla rucola (il mio senza pesto alla rucola poichè sono, ahimè, allergica): DIVINI!! e tagliatelle di pasta fresca con ragù di mare e salsa a specchio d’ asparagi: se proprio vogliamo essere pignoli si sentiva un pò troppo il vino, ma insomma: proprio a voler trovare il pelo nell’uovo perchè anche questo pimo era OTTIMO!!! infine, come secondo ci viene servita la tagliata di tonno fresco qualità “Sashimi” in crosta di sesamo e pistacchio: FANTASTICA! Come vino ho scelto un Gewurstraminer Caldaro (che già conoscevo e che ha un buon rapporto qualità prezzo – qui lo mettono 14Euro: prezzo onesto, spesso si trova a 16); Infine caffè. L’ambiente è curato, molto, molto carino. Noi abbiamo mangiato in terrazza perchè il clima lo permetteva ed è stata una scelta più che azzeccata! Il servizio è ottimo, la gentilezza di casa. L’apparecchiatura dei tavoli merita anch’essa una nota positiva!Infine sul rapporto qualità-prezzo non ci sono parole: due degustazioni di mare come descritte sopra, vino e caffè: 70 Euro!!! 35 Euro a persona!! Altro che ciritorno: ci ricorro (e la prossima volta opteròper la terra)!!!Per me 5 ganasce tonde-tonde!Grazie a tutti voi per aver recensito questo posto: mi avete permesso di conoscere una chicca più unica che rara!!!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  13. sinceramente dopo essere stata a cenare allo scacciaguai mi sono chiesta se buona parte dei commenti (soprattutto quello di Niccolò) non fossero dei proprietari o affini. vuole essere un locale particolare, ma i piatti e gli accostamenti sono a dir poco discutibili. anche il rapporto qualità/prezzo non è dei migliori. l’impressione è che la cura posta per l’ambiente faccia da specchietto per le allodole, e soprattutto che il cuoco sia leggermente “improvvisato”. può darsi io sia capitata in una serata “no”, ma sono uscita da questo posto con la sensazione di aver preso una bella fregatura. di sicuro non ci ritorno.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  14. sono stato a cenare in questo locale prendendo in considerazione anche i commenti letti, ma devo sicuramente ricredermi e tutto ciò conferma i limiti di questo tipo di guide che se non filtrate risultano essere solo ingannevoli…personalmente la pubblicità in entrambi i casi non potrà che essere negativa.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  15. Ciao Stefano…non capisco cosa vuoi dire con la parola “guide”; questo è un blog con delle opinioni PERSONALI su dei ristoranti..proprio in quanto opinioni PERSONALI, pareri, o come vuoi chiamarli, possono essere condivisi/e o meno…per me, ad esempio, CIRITORNO è utilissimo e sono strafelice di averlo scoperto!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  16. effettivamente mi sembra eccessivo chiamare “guida” questo blog di consigli x amanti del buon mangiare! e’ di indubbia utilita’, sta alle persone dare la giusta interpretazione,che rimane comunque una cosa soggettiva,avendo pero’almeno una base di partenza! se poi qualcuno elogia o scredita un posto, x convenienze particolari, tipo gestore o amico del gestore, come facciamo a saperlo?ci fidiamo della buona fede di chi scrive, non possiamo mica fare il giuramento sulla Bibbia virtuale! saluti e scrivete e leggete tranquilli compari!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  17. Buongiorno a tutti.
    Chiederei a monicasme e soprattutto a stefano, mosso unicamente dalla curiosità, i dettagli della loro esperienza negativa.
    Aggiungo inoltre che per convinzione personale diffido sempre delle critiche non costruttive.
    Ribadisco infine, come avevo fatto circa un anno fa, che tra me e gli splendidi gestori/prprietari non vi è nessun rapporto di parentela.
    Saluti

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  18. Come preannunciato, sono ritornato a Scacciaguai.
    Premetto che mi sono trovato bene, ma il giudizio scende sulle 4 ganasce.
    In quattro, abbiamo preso due antipasti (il mix di sushi, che mi aveva ben impressionato l’altra volta e si è confermato alla grande), quattro primi (forse le portate più ordinarie, anche se ottima idea e ben realizzato il risotto al petto d’anatra con fondo d’anatra), e quattro secondi (notevolissimo il filetto di maiale con pecorino e pere fritte, cotto alla grande e delicato e equilibrato; più ordinario il filetto di manzo con crema di fois-gras e fragole caramellate: buona l’idea, migliorabile la riuscita); chiusura con un dolce, una crema catalana al rhum e pepe bianco, ottima. 3 minerali, due caffè, una grappa e un Pinot Nero Mazon riserva 2004 di Hofstaetter (27 €), per un totale di 145.
    Diciamo che bevande a parte, un pranzo completo si aggira sui 35 a persona di media.
    Meriterebbe 5 per l’ambiente e la cortesia; la cucina deve ancora migliorare la realizzazione ma sono su un’ottima strada. Nel mio giudizio influisce però la difficoltà di raggiungimento, perché da Pisa sono 1 ora e mezza di macchina e al suo livello, in zona, ve ne sono di numerosi.

    l’O.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  19. Ci sono tornata (varie volte)..l’ultima ieri sera… che dire, come al solito confermo le mia 5 ganasce anche con menu pesce…
    Abbiamo assaggiato gli gnocchetti di patate (fatti da loro) con pesto di rucola, pinoli gamberi e pomodori pachino e una lasagnetta con pesto e gamberetti…per poi “trascinarci” in un secondo di gamberoni grigliati con bacon e contorno di patata fondente (buonissima!) ..come dolce soufllé di cocco e cioccolato bianco con salsa di fragole (che ho apprezzato per l’accostamento dolce ma non stucchevole, visti gli ingredienti poteva capitare!) e il mio ragazzo ha assaggiato un rhum con i cioccolatini fatti a mano. Caffé, un Pinot Grigio, acqua 35 euro a testa!
    E grazie a Riccardo (adesso lo conosciamo per nome 😉 ) per i preziosi consigli e la cortesia!

    p.s. (Anche io sarei curiosa di sapere quali siano gli accostamenti “disdicevoli” di chi ha criticato il posto!)

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  20. Lo scacciaguai è un luogo tanto magico quanto unico…un caloroso e ufficiale benvenuto al grande chef Giuseppe…anche oggi è stata un’esperienza sopraffina vuoi la complicità di una giornata primaverile…laconico commento per non ripetere quanto di superlativo già espresso…evitiamo come al solito di scomodare rapporti di parentela inesistenti…ahimé…;)
    Saluti a tutti
    Niccolò

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  21. Ciritornata e bastonata… per me ha perso tanto..forse ero stata troppo generosa nel primo comment…forse son peggiorati loro..fatto sta che per me non va oltre le 3 ganasce e mezzo (con una nota di merito per il posto: molto carino!)

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  22. ci sono stato sabato sera con gli amici una bella tavolata di 11 persone,
    si è deciso per semplicità della cucina…di andare con gli assaggi di antipasto e primi scelti dal cuoco…..
    tutto buono, anche s ein qualche caso si sentiva una punta di troppo di panna…..
    antipasti, primo e dolce non tutti, 5 acque, 3 vino (della casa!) 30 euro a testa.
    come votazione 3,5ganasce…non di più!!!!!!
    unica grande pecca……non conosco lo scontrino fiscale….e su richiesta…si sono “dimenticati”

    P.S.: credo chesia importante la ricevuta è sintomo di serietà, dovremmo sempre richiederlo e farlo notare qui quando non viene rilasciato.

    Massimo

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi