Piè de Cecchin – Massa

Imbattutomi per caso in Ciritorno ho subito trovato interessante l’idea: una “guida”, il termine non sia offensivo, con cui far conoscere luoghi da mangiare poco noti ma meritevoli.Giusto oggi, 15° compleanno di mio figlio, sono stato, forse per la millesima volta, a mangiare qui a Massa (MS) da Piè de Cecchin, ristorantino più che familiare in Via Tinelli, a poca distanza fisicamente, ma anni luce moralmente, dal locale Mc Donald’s…Sostanzialmene si mangia in una casa, due sale parallele, una con camino, e la cucina a vista dove mamma e moglie dell’attuale gestore, Guido, producono a ritmo continuo pasta fatta in casa di ogni tipo e tutta di livello molto alto qualitativamente.Ma andiamo sul pratico: mio figlio ed io oggi abbiamo mangiato ravioli di carne, i tordelli massesi, profumati e saporiti come pochi; a seguire per me rapini e salsicce e per Andrea…tagliatelle ai funghi ( il bimbo ha fame…). In chiusura, tipica torta di riso alla  massese, una in due, e caffè per me; mezzo rosso e un litro di acqua in bottiglia; il tutto 28 euro….Non aspettatevi tovaglie di fiandra o camerieri in marsina; pensate che correte il “rischio” di mangiare a fianco a sconosciuti su una lunga tavola o a lavoratori impolverati appena smontati ma entrati nell’atmosfera, quanto mai informale e casalinga, uscirete dopo pranzo satolli e più che soddisfatti..e levatevi dalla testa di trovar posto il sabato senza aver prenotato molti ma molti giorni prima…Telefono 0585 831212, praticamente introvabile sull’elenco….3 ganasce 


Visualizzazione ingrandita della mappa

Informazioni su charliecharlie

Amante della buona tavola e del buon bere; da sempre in lotta con la bilancia....lotta impari ma non mi arrendo, riuscirò a stazzare qualcosa meno di una petroliera, prima o poi...

18 pensieri su “Piè de Cecchin – Massa

  1. Io ci sono stato l’ambiente è direi squallidissimo,si mangia gomito a gomito con persone che nemmeno conosci inoltre gli ingredienti delle pientanze a mio parere sono di dubbia provenienza ed inoltre il prezzo data la qualità del cibo mi sembra eccessivo.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. Caro Massimiliano, non so quali locali tu sia aduso a frequentare ma siccome de gustibus etc. posso solo dirti che se pretendevi posate d’argento e bicchieri di cristallo hai sbagliato indirizzo.
      Se poi tu avessi avuto voglia e, permettimi, umiltà di conoscere la “dubbia provenienza” degli ingredienti, sarebbe bastato fare 3, dico 3, metri e andare in cucina,dove due pie donne impastano a mano sfolgie e ravioli , amio modestissimo avviso, senza paragoni…
      La prossima volta ti farò la recensione del Gambero Rosso di san Vincenzo…peccato che lo chef Pierangelini lo abbia chiuso………..

      Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Comunque, chiederò a Guido, gentilissimo patròn del locale, di presentarti i tuoi commensali, se così ti disturba mangiare a fianco di sconosciuti per 15 euro…….Se hai ulteriori dubbi, ti prego di contattarmi senz’altro alla mia mail…

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. Caro Paolo, grazie per averci lasciato le tue impressioni, che apprezziamo, ma questo tono non giova a nessuno. Grazie.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  4. Mi spiace se ho usato un tono reputabile “eccessivo”, se è successo non l’ho voluto; bastava però leggere bene la mia iniziale “recensione” per capire che nel locale segnalato c’è da adattarsi.
    Personalmente ho visitato ristoranti quali il vecchio Gambero rosso a San Vincenzo o Il Desco a Verona o Lorenzo a Forte dei Marmi, solo per citarne due o tre, ma da Piè. ovviamente, ci si va con altro spirito……e con altra spesa…..
    Ci son tornato apposta in questi giorni, per verificare se la cucina fosse impazzita all’improvviso, ma ho trovato il solito, eccellente rapporto qualità-prezzo, con tutte le “caratteristiche” del locale confermate…….
    Diciamo che il rapporto tra Piè ed il Gambero Rosso è lo stesso che esiste tra una UAZ ed un Cayenne……….:-)
    Buon proseguimento……

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  5. Ci sono stato un paio di volte, l’ultima una decina d’anni fa.
    Dalla recensione comunque mi sembra che non sia cambiato molto: lo ricordo come un posto piacevole se ci si va con il giusto spirito e ottimo come rapporto qualita’ / prezzo, pero’ non direi proprio che la cucina sia da 4 ganasce, se non altro per l’inventiva nulla.
    Sarei piu’ d’accordo con 3 ganasce per la cucina e 2 per l’ambiente.
    Ciao

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  6. Rispondo con piacere al sig Paolo.
    La mia è una recensione scaturita da una visita al locale in questione che ripeto non è stata positiva.La dubbia provenienza delle pietanze ,se non mi sono spiegato bene,era riferita ad una considerazione sulla qualità non proprio eccelsa.
    Comunque Sig paolo non capisco questo infervorarsi su un mio parere,non sarà mica una parente?perchè se fosse cosi le ricordo che è vietato fare recensioni fasulle e prive di fondamento.Ovviamente la mia è una dovuta considerazione dato che lei a questa confidenza con il proprietario,tale da farlo scomodare per la presentazione dei suoi clienti.
    Comunque parlando poiprio dei clienti, visto il livello e lei ne è il più grande esempio,credo che io non lo diventerò mai.
    Grato per l’attenzione la saluto cordialmente.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. Guido non è mio parente, non ho parenti nel raggio di 500 KM; mi spiace se ho usato toni “eccessivi” ma le critiche non circostanziate non mi piacciono e pensavo i esser stato chiaro presentando il locale come non proprio Pinchiorri.
      La qualità del cibo, a mio avviso, è strettamente e positivamente familiare, se pagando il conto date un’occhiata alla cucina vedrete le donne di Guido intente a far la pasta a mano e altre cose….
      Comunque donai sera vado da Lorenzo a Forte dei Marmi….:-)

      Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

      1. c’e’ anche un PAolo 🙂 paolo paolo pa, paolo maledetto ma perché non l’hai, perché non l’hai detto….. cantava il mitico Banco del mutuo soccorso 🙂 e’ vecchiotta, ma qualcuno forse se la riorda 🙂 saluti a tutti i paolo, con inchino reverenziale al maestro di San Miniato 🙂

        Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  7. su consiglio di un cliente, ci sono stato ben due volte nelle ultime due settimane….. il locale è semplice, ma accogliente e per me già questo è positivo. Dal punto di vista qualitativo non ho trovato niente che possa dare luogo a critiche: tordelli eccellenti (è da sempre uno dei miei piatti preferiti), verdure ripiene molto buone…. frittura deliziosa…. insomma, francamente ho gradito tutto quello che ho assaggiato fino ad ora. Ultimo ma non certo meno importante, con quello che spendo da Pié per una ottima cena completa, in altri posti ci mangio a malapena una pizza e una birra. Quindi dal mio punto di vista, se si apprezzano luoghi come questo dove non si lascia molto spazio all’apparenza, ma si predilige invece la sostanza …. pié de cecchin va provato e non deluderà.

    Utile o no: Thumb up 1 Thumb down 0

  8. dimenticavo una cosa…. assolutamente falsa la storia del mangiare gomito a gomito con altra gente. In due volte non mi è mai capitato e a giudicare dalla disposizione dei tavoli, credo che il problema non si ponga mai.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  9. sono capitato per caso in questo sito e……………. se posso dire la mia….. e la so abbastanza lunga sulla ristorazione su quello che sta di qua e di la dalla cucina e della qualita’ degli ingredienti, so riconoscere dalla vista e dal sapore sia la tipologia e il modo in cui vengono cucinati i piatti, conoscevo molto bene Pie’ de Cechin era una persona degna e non ha mai preteso di entrare in nessun olimpo della ristorazione, la moglie e le figlie erano impegnate quasi sempre in cucina, i suoi piatti sempre di colore e sapore di giornata che sfumavano uno dietro all’altro e a volte ti dovevi accontentare di una bistecca, ti potevi ordinare 1/2 pollo alla cacciatora e 1/2 rapini con salsiccia o altro, per un prezzo piu’ che giusto, il vino del suo, i suoi tordelli e tagliatelle erano e sono perfettamente in linea con il territorio (MASSA). Da ricordare per fare un esempio che il mito Carlo Cracco nella sua presenza a forte dei marmi e’ andato a rivisitare il pesce azzurro oltre alle sue eccellenti preparazioni , acciughe che magari solo fritte ma di giornata si possono gustare da Pie’ magari nell’aia in una tiepida giornata di primavera……………… per dare una valutazione ad locale secondo me e’ necessario andarci preparati senza pregiudizi e in giornate non nate male per altre cose dove tutto e’ nero………………ciao a tutti…… e buon pro!!!

    Utile o no: Thumb up 2 Thumb down 0

Rispondi