Circolo 1° Maggio (Buti)

Circolo 1° Maggio
via di Panicale, 1
Buti (PI)
tel. 0587-724666
aperto solo a cena

Il circolo primo maggio di Buti si trova subito dopo la piazza del paese sulla strada che va verso il Monte Serra.
Si può mangiare all’interno, nel Ristorante, oppure all’esterno in una specie di sagra perennemente aperta da maggio a settembre…
Nel ristorante non ci ho mai mangiato quindi non mi pronuncio, ma nella sagra all’aperto ci sono stata molte volte e il cibo è più che decoroso ad un prezzo veramente basso. Nel giardino circondato da olivi si trova una struttura all’aperto coperta da un tendone, con cucina e enorme griglia esterna. I volontari del circolo si occupano di cucinare e di servire ai tavoli. Ne nasce un menu semplice, casalingo, e un servizio celere.
Appena entrati ci si dirige verso un chiosco in legno dove è posizionata la cassa. Vi consiglio di andarci presto perchè il posto è molto frequentato e si rischia di fare una gran fila per riuscire a sedersi e mangiare. Le prenotazioni vengono accettate solo per il ristorante!
Da una cesta si prende un cubetto di legno su cui è intagliato un numero. Ovviamente bisogna prendere il numero più basso disponibile. E’ una variante del numero a strappo che prendiamo nei supermercati.
Si aspetta il proprio turno sbirciando tra il menu appeso di fianco alla cassa. Siamo in due e ordiniamo due antipasti misti (prosciutto, salame, formaggio, sottoli e crostini) e tre secondi (un piatto di salsicce, una bistecca di vitello e una di maiale, il tutto alla brace) con due contorni (patatine fritte e insalata con pomodori. Infine una bottiglia d’acqua. Il vino non l’abbiamo preso perchè a disposizione c’è solo quello della casa. Il tutto per 40 euro.
Il menu disponibile è vasto e io vi consiglio comunque di assaggiare una grigliata di carne (rosticciana, bistecche, galletto, o salsicce fa lo stesso). Di mare c’è solo la frittura e un antipasto misto.
Tra i primi si può scegliere i classici come tortellini al ragù, lasagne al ragù o al pesto, pappardelle al coniglio e cinghiale, penne all’arrabbiata ecc…
Solo tre tipi di contorni disponibili: insalata e pomodori, fagioli, patatine fritte.
I dolci non li ricordo, ma non mi sembra ce ne siano più di 2-3.
Effettuato il pagamento, con il cubetto di legno e l’elenco dell’ordinazione, ci dirigiamo verso i tavoli nella ricerca di un posto libero. Una volta accomodati si posiziona sopra il tavolo la lista e il cubetto con il numero in vista. Appena sarà il vostro turno passeranno a prendervi l’ordinazione e inizieranno a portarvi i piatti. Essendo una specie di sagra può capitare che i piatti si accavallino e che quindi mentre state finendo l’antipasto o il primo vi arrivi sul tavolo il secondo fumante …
Inoltre non vi aspettate tavoli separati e lontani tra loro, perchè ci si accomoda in tavolate lunghe con panche o sedie di plastica e quindi, nel periodo di maggior affollamento, può capitare di mangiare accanto a sconosciuti.
Apparecchiatura semplice con tovaglie di carta.
Lo consiglio a chi vuol spendere poco mangiando una bella grigliata di carne, o chi vuol organizzare una tavolata con gli amici. Anche per le famiglie è ottimo perchè il circolo dispone di un giardino con vari giochi e scivoli per tenere occupati i bambini durante la cena e verso le 22 nel fine settimana c’è la pista con musica dal vivo e balli popolari.
La sera vi consiglio di portarvi un golfino perchè l’aria è più fresca rispetto alla città.
Per me 3 ganasce !


Visualizzazione ingrandita della mappa

12 pensieri su “Circolo 1° Maggio (Buti)

  1. Mi permetto di dissentire sul giudizio finale.
    Il prezzo medio per cio’ che hai mangiato, considerando il posto ed il servizio mi pare alto.
    Conosco il posto,ci ho mangiato parecchie volte.
    I primi se non erro te li portano ancora in bianco col sugo buttato sopra?

    buon appetito a tutti

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. Non è la prima volta che trovo discussioni sull’assegnazione delle ganasce,anch’io trovo qualche difficoltà a dare un giudizio oggettivo in quanto un locale da cinque ganasce per la location può scendere a tre per il cibo e a due per il rapporto qualità-prezzo,costretta alla media metto tre ma non sò se rendo bene l’idea,inoltre c’è chi boccerebbe con una ganascia morta un piatto innovativo perchè purista della tradizione,resta essenziale la descrizione del locale,forse si potrebbero diversificare le ganasce per ambiente,cibo,servizio,prezzo,altrimenti il giudizio rimane soggettivo e indiscutibile.

      Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

      1. E’ una discussione inutile… ne discuto sempre con ganascia ma da quel lato non ci sente. Il meccanismo di assegnare un solo voto globale porta ad avere giudizi completamente disallineati tra i vari locali, in base solo alle preferenze delle persone che scrivono la recensione. Nelle regole c’è scritto a grandi linee quali sono i parametri da controllare (qualità del cibo, aspetto del locale, etc.) ma non è assolutamente definito quanto valgano le varie voci in proporzione. Una soluzione sarebbe quella di assegnare voti diversi e un’altra quella di specificare le proporzioni (anche se questo uniformerebbe i voti ma non renderebbe chiaro ad una persona che legge com’è il locale senza leggersi poi per intero la recensione).
        Senza una modifica globale al sistema di assegnazione dei voti, tutto il sito è in pratica completamente inutile.
        Ho notato (e fatto notare a ganascia, ma lui è uno dei peggiori e da quel lato non ci sente) che le molte persone che pubblicano recensioni sul sito hanno preferenze completamente diverse tra di loro (ovviamente) e questo rende il meccanismo dei voti senza valore.
        Io ad esempio considero cose come la Nouvelle Cuisine e la Cucina Molecolare un espediente usato dai quochi scadenti per nascondere la loro incapacità di cucinare un semplice uovo o per nascondere il saporaccio di cibi scadenti. Ma questa è una mia opinione che capisco non trovi tutti d’accordo. Quello però che bisognerebbe evitare su Ciritorno sono certi atteggiamenti alla moda dove una stessa persona prima riduce ad una sola ganascia il giudizio di un ottimo ristorante perchè cambia poco il menù (scarsa fantasia) o perchè la tovaglia non era sofficientemente elaborata e poi assegna 4 ganasce ad un chiosco di Kebap dove si mangia in piedi, hanno solo una pietanza (e sempre la stessa) e te la danno in un foglio di carta, e questo solo perchè è ‘etnico’.
        Separare i voti permetterebbe per lo meno ai lettori di cercare i locali in base alle proprie preferenze. Io magari cercherei un locale dove la valutazione sulla qualità del cibo è alta e ignorerei la valutazione sulla fantasia o sulla qualità della tovaglia, altre persone magari potrebbero fare il contrario.

        Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

        1. Credo di base il problema dei voti sia da rapportare al tipo di sito di cui stiamo parlando, ossia un blog totalmente amatoriale di discussione sui ristoranti. Le recesensioni sono scritte in buona fede (in caso di sospetto non vengono pubblicate o viene apposto il bollino di sospetta sviolinata), ma è ovvio che ognuno contribuisce secondo la propria esperienza. Chi frequenta il sito sa che ci sono alcuni contributor affidabili, mentre altri lo sono un po’ meno. Per il resto, il voto è solo un’indicazione di massima. Se poi le cose che scriviamo sono utili a qualcuno, tanto meglio, ma non siamo certo il Gambero Rosso. Se fossimo un sito professionale, dovremmo uniformare le votazioni, fare controlli sulle recensioni. Dovremmo fare votazioni diverse per categorie, considerare varie voci di valutazione, magari anche fare una mappa interattiva per la ricerca dei locali per zona. Ma non siamo un professionale, e credo che tutto sommato non stiamo facendo poi così male.
          Scrivo queste cose non solo per te, ma anche per tutti quelli che leggono e usano il sito.
          Ovviamente anche il mio è solo un parere, ci mancherebbe ^_^

          Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

          1. a parte che dovremmo spostare questa discussione su un post apposito, magari. il fatto è che ritengo da sempre molto più importante la recensione del voto in ganasce, perché è raccontando la mangiata che si comunicano le sensazioni provate e la qualità percepita o no.
            Esistono certi punti fermi che sono stati stabiliti, altri ne verranno. Concordo con Durthu che ha colto da tempo lo spirito del blog (e, badate bene, non ho detto “della guida”)

            Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

          2. Sono d’accordo con il fatto che il sito sia di tipo amatoriale e che debba essere preso per quello che è. Ma questa non è una scusa per continuare a sbagliare. Non sto dicendo che il meccanismo attuale delle ganasce non è preciso. Sto dicendo che è completamente sbagliato da qualunque punto lo si guardi. Il fatto stesso di assegnare un unico voto per diversi valori che le persone considerano in modo diverso rende impossibile sia assegnare i voti ai recensori che valutarli a posteriori da parte dei lettori.
            Il fatto che facciate un ottimo lavoro è una cosa indiscutibile (del resto, se lo leggo significa che lo apprezzo), sto solo dicendo che il sistema delle ganasce è fondamentalmente sbagliato, specialmente per un sito amatoriale che non possiede altri sistemi per ovviare alla mancanza. Se non si riesce (o non si vuole perchè ritenuto inutile) a trovare un sistema alternativo e si vuole che sia necessaria la lettura dei commenti per una valutazione (anche soggettiva) del locale, la cosa va benissimo, ma in questo caso allora vanno tolte di mezzo completamente le ganasce così come sono ora, in quanto fuorvianti e completamente inutili.
            Se il meccanismo attuale è limitato dalle possibilità del sistema WordPress, se ne può usare un’altro migliore, ma questa non e’ e non può essere una scusa.
            Seguo il sito fin dall’inizio, ma non ho mai partecipato con una recensione proprio perchè il meccanismo del voto unico ed alcune ‘tendenze’ obbligate dal sistema rendevano impossibile valutare in modo reale ed obiettivo un locale, senza poi entrare in conflitto con ganascia.
            Che senso ha partecipare al blog se poi uno è costretto a dire il contrario di quello che pensa perchè il sistema non glielo permette ?

            Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Infatti l’ho scritto che si tratta di una sagra perennemente aperta… ma la grigliata secondo me è buona e i prezzi mi sembrano più che decorosi.
    Cmq se tre ganasce sono troppe va benissimo 2 ganasce e mezzo.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi