Ristorante Massimo – Viareggio

Dopo le ultime rece di Simo con tante coccole e novità ristorative locali come questo appaiono superati ma ogni tanto ritornare al classico non guasta.L’ambiente non è il “massimo”,un pò datato forse,mise en place corretta con bicchieri da vino e secchiello per il ghiaccio,fuori tavoli e sedie in plastica.Appena arrivati ci fanno accomodare all’interno con aria condizionata,il cameriere illustra a voce il menù ma a richiesta viene portato quello scritto.Scegliamo antipasto misto di mare con cinque portate consecutive:carpaccio tiepido di cernia,calamari al vapore su rucola e farro,passatina di ceci con gamberi,polpettine su tropea agrodolce,muscoli ripieni,tutto buono e servito correttamente dal più delicato al più robusto.Io ho ordinato invece il crudo di mare,un piatto a forma di conchiglia con:cinque scampetti spaccati a metà,un’ostrica,un tartufo,una cozza,fettina di tonno,tartare di salmone,un’acciuga e un gambero rosso,ottimo e abbondante.proseguo con linguine in bianco alle arselle che non riesco a terminare data la quantità,mio marito invece opta per un secondo: tranci di ricciola all’isolana,con pomodorini,capperi e olive,anche qui la freschezza del pesce si sente.Abbiamo rinunciato al dolce ma le proposte erano invitanti,vassoi di bignè alla panna,crème caramel,tiramisù e crostate tutti fatti da loro.Ho notato catalane miste con aragoste,scamponi e gamberi,una tavolata ha preso linguine all’astice dove il crostaceo non latitava di certo.Il vero punto di forsa di questo locale è il rapporto qualità-prezzo,sempre parlando di pesce fresco ovviamente.Riassumendo abbiamo speso:
1 crudo 18.00e.
1 antipasto caldo 14.00e.
1 bav. alle arselle 10.00E.
1 trancia all’isolana 18.00e.
mezza bottiglia mionetto 4.50e.
acqua naturale 1.50e.
2 caffè 3.00e.
1 amaro,1 limoncello e coperto offerti .Tot.69.00e.
Suggerirei qualche limatura;portare subito il menù e limitarsi a proporre a voce solo i piatti del giorno,un biscottino col caffè,piccole attenzioni che non costano nulla ma migliorano il servizio,i camerieri sono comunque solleciti e discreti.Visto il nuovo metodo di votazione darei quattro ganasce.

4ganasce
ristorante Massimo
via M.Buonarroti 263 Viareggio


Visualizzazione ingrandita della mappa

12 pensieri su “Ristorante Massimo – Viareggio

  1. Confermo la qualita’ e l’ottimo rapporto qualita’/prezzo di questo ristorante.
    Oserei dire il migliore per rapporto qualita’ prezzo della versilia.

    Buon appetito a tutti

    Simone

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. mah!! ci si mangia bene , ma non mi sembra di aver speso poco quando ci sono andato…nella norma cmq sono stato bene…

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  3. Dubito della freschezza: ci ho mangiato ed al di la’ del ”vivo” il pesce e’ abbattuto all’origine e decongelato. Senza orma di dubbio. Prosit!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  4. Sono al mio primo commento e per quello che può servire confermo la rencensione di occhiverdi
    Prendendo l’antipasto crudo piu’ che soddisfacente e proseguendo per un secondo con dolce e vino normale 1lt si spende qualcosa in più dell’esempio riportato circa 50-60euro.
    Io ho frequentato almeno per 1 o 2 volte all’anno dal 2002 (prima volta spesi 80€ ma bevendo con altri qualche champagnino che non ricordo)
    E’ uno tra i più sicuri. Peccato per la location.
    Ci ritornerò senz’altro

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    Report user
  5. Stasera siamo andati in quattro,

    Prima volta che mangio in questo ristorante.
    ci fanno accomodare subito,sala in stile marina, locale pieno.
    Ordiniamo un felluga per iniziare.non ce l’hanno,ci portano uno jerman sauvignon 2008.
    Ci accoglie un gentilissimo cameriere che ci consiglia le portate da prendere ma niente menu’.
    Noi ci fidiamo e dietro suo consiglio partiamo con antipasto misto crudite’ e caldo.
    Iniziamo con un piatto di crudo composto da ostriche,tartufi di mare,scampi,tonno,triglie. Tutto veramente fresco,condito in modo da esaltare la freschezza delle portate.
    Per i caldi iniziamo con un carpaccio di cernia,in pratica delle fettine di cernia scottate servite con una vinaigrette limone olio e una spolverata di erba cipollina fresca. Delicato.
    Proseguiamo con un piatto di totani farro e rucola. Totani morbidissimi,ottimo l’abbinamento. Piatto dai sapori semplici ma molto equilibrato e materie prime freschissime.
    Passiamo a un tortino di ceci con gamberoni al vapore adagiati sopra.
    Continuiamo con una frittatina di “rossetti” abbinati a delle verdure crude condite con olio e aceto. Buoni ma sicuramente inferiori alle precedenti portate.
    Ordiniamo una seconda bottiglia di jermann che ci e’ piaciuto.
    Concludiamo con delle crocchettine misto mare con base di gambero su letto di cipolle di tropea in agrodolce.buone,sapore indefinito,ottime le cipolline calde in agrodolce.
    Passiamo al primo.
    Sempre dietro consiglio del cameriere ci facciamo consigliare degli spaghetti alla chitarra alla polpa di aragosta.
    Arriva il piatto,mi colpisce subito una cosa. E’ in bianco. Si parte bene. Spaghetto di pasta fresca ben legato con abbondante polpa di aragosta ed un sughetto bianco che unisce l’aragosta allo spaghetto senza farsi notare. Mi colpisce la delicatezza con cui il cuoco approccia al pesce. Sintomo di sicurezza sulla qualita’ delle materie prime.
    Procediamo con i secondi, ordiniamo una catalana per tre ed un trancio di ricciola al forno.
    Ordiniamo la terza bottiglia del solito vino.
    La catalana, ricca, composta da astici,scampi e mazzancolle. Dimensioni extra,freschezza estrema, lo si nota dalla succosita’ delle polpa all’interno delle chele dell’astice. Ottime le mazzancolle e Gli scampi.
    Assaggio la ricciola. Un trancio di una ricciola di una decina di kg cotta al forno con patate,zucchine,olive e cipolle.
    Buona davvero.
    Per finire uno sgroppino fatto alla perfezione.
    Caff’,grappa e whisky.

    Spesa a testa: Euro. 70.

    Si, e’ tanto pero’ sono stati spesi bene. Sicuramente se parliamo di rapporto qualiita’ prezzo direi ottimo.

    Confermo 4 ganasce.

    Buon appetito a tutti!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  6. Ci sono stata ieri sera. L’interno del locale andrebbe demolito e rifatto ex novo…
    a parte ciò, ho preso:
    -crudità di scampi, tonno ed ostrica. TROPPO olio. comunque gli scampetti erano buoni.
    -Insalata di mare. Davvero ben eseguita, polpo tenerissimo, cottura perfetta!
    Bavette alle arselle (sgusciate!!). Buone.
    Astice alla catalana. Ottimo!
    Sorbetto di limone.
    Una fetta di torta con crema pasticcera e frutti di bosco (gentilmente offerta)
    Caffè.
    Un cuvée rosé Sant’Anna.
    Il tutto per Euro 53,00.
    I piatti sono ABBONDANTISSIMI, fin troppo!…alla fine stavo per scoppiare (ed anche io, come Simone, sono una SUPER forchetta!).
    Rapporto qualità-prezzo ottimo per la zona. 4 ganasce ci posson stare!
    Una nota di merito ai ragazzi che ci lavorano, tutti davvero simpatici!

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

    1. Simo
      noto con piacere che stavolta anche il “contesto” ti ha colpito favorevolmente :-O

      ……. ” .. l’interno del locale andrebbe demolito e rifatto ex novo …”

      Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

      1. … beh, c’è da dire che per quanto brutto non è proprio “orrendo” come può essere….. che ne so….. IL CAMPAGNOLO… o roba del genere… 🙂 Diciamo che è di una bruttezza sopportabile… 🙂 (MOLTO datato!)

        Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  7. Il classico locale marinaro alla viareggina, informale nel servizio, buona cucina a base di pesce fresco, con delle porzioni gigantesche 🙂 delle forchette normali fanno fatica ! ho preso il menu’ stagionale, buon rapporto qualita’ prezzo , con due portate piu’ dessert stavo esplodendo 😀 solo un appunto, quando ho prenotato non m’e’ stato chiesto se preferivo dentro o fuori, ed all’arrivo sono stato posizionato obbligatoriamente all’esterno, perche’ l’interno era completo! ora, son stato bene ugualmente, vista la serata calda, ma se non amavo il passaggio delle autovetture, per fortuna sporadiche , in strada o la compagnia delle zanzare , indisturbate, data l’inesistenza di citronella o rimedi simili; in do annavo? forse in pineta 😀 , diciamo che il servizio e’ informale assaie, assaie , ma ci si adatta dai 🙂 saluti

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  8. Ci sono stato e devo dire che ho passato proprio una bella serata.
    Il locale non è proprio il “massimo”, però ottimo servizio, pesce buono e cucinato bene.
    2 Antipasti di 5 portate ( carpaccio di cernia, farro e totani, polpette di pesce, scampetti al vapore, frittata di bianchetti ), 2 risotti scampi e champagne ( veramente spettacolare e abbondante ), 1 catalana ( gigante ) di aragosta, scampi e astice, 2 insalate, 2 profiteroles, 1 bottiglia di buon prosecco, due grappe, acqua, caffè. 50 euri a testa che gli ho dato molto volentieri.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi