Pizzeria Moonlight – Pisa

Un’improvvisa voglia di pizza mi ha spinto sabato scorso a vagare in centro città alla ricerca di un tavolo libero. Come accade spesso in queste situazioni, si capita in un posto a caso e si affronta la sorte. Gira rigira siamo finiti alla pizzeria Moonlight in via San Lorenzo n. 52 – tel. 050.564433.
L’ambiente non è affatto bello: un paio di stanze arredate con fiori finti, mensoline e radi quadri alle pareti. Mentre ci preparano il tavolo comincio a guardarmi intorno e mi accorgo che quel poco che si vede della cucina è molto polveroso. In attesa della pizza vado a lavarmi le mani in un bagno catastrofico che ha urgente bisogno di essere ristrutturato.
Prendiamo due pizze tipo capricciosa, una birra e mezzo litro d’acqua (il tutto per 19 euro). Le pizze sono passabili ma dobbiamo affrontare una complessa digestione notturna che la dice lunga sulla loro qualità.
Veniamo alla votazione. Per la pizza due ganasce. Per l’ambiente (bagno, cucina, fiori finti polverosi, ragnatele al soffitto, grosse chiazze di muffa sulle pareti e odore di muffa nell’aria) una ganascia morta.
1 ganasciaMedia: una ganascia e se protestano vado all’Ausl.
Faccio presente che il locale era pieno. Mah!

2 pensieri su “Pizzeria Moonlight – Pisa

  1. Stavo giusto pensando di scriverci una recensione, ma la mia non avrebbe riportato un’esperienza negativa. Vi ho preso spesso la pizza da asporto (non mi sono mai seduto al tavolo) e l’ho sempre trovata una pizza buona e fatta bene, di tipologia tendente al fine. Soprattutto mi è sempre sembrata particolarmente digeribile (l’eterogeneità degli apparati digerenti!). Per me, in versione da asporto, è due ganasce e mezzo

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

  2. Sei capitato molto male. Ma non ti sarebbe andata granchè meglio con l’80% delle pizzerie del centro.
    Quelle passabili si contano sulle dita di una mano.

    Utile o no: Thumb up 0 Thumb down 0

Rispondi