Ristorante Brùton – S. Cassiano di Moriano (Lucca)

Ieri sera sono stato assieme a mia moglie ed una nostra amica al ristorante del birrificio Brùton, che si trova a S. Cassiano di Moriano (LU). Il ristorante si trova al primo piano dell’edificio che ospita, al piano inferiore, il birrificio vero e proprio. Siamo arrivati alle 9,30 di Sabato sera e non avendo prenotato ci è stato fatto presente che avremmo dovuto aspettare almeno 45 minuti. Così abbiamo fatto, ingannando l’attesa con delle sfide a biliardino nella veranda coperta. Il menù è concepito in funzione della padrona di casa, la birra, presente in 7 versioni differenti. Sul sito è consultabile l’intero menù. Si tratta prevalentemente di piatti di carne, con preparazioni alla griglia (dalla fiorentina alla rosticciana, dai würstel al bisonte) ed al forno (gallettino o stinco di maiale). Noi abbiamo mangiato: un antipasto “Bismark”, un bretzel con speck , (molto) burro e cetriolini, buono; tagliatelle alla farina di castagne al ragù bianco e funghi, buone pure queste. In seguito una pizza, molto buona, un panino vegetariano ed un cheeseburger. Sia il panino che il cheesburger erano corredati da una porzione abbondante di patatine fritte. Più che bello che saporito il panino, buono il cheeseburger. Chiaramente tre birre, tutte diverse, come accompagnamento e due caffè. In tutto 69,50. Forse non abbiamo scelto piatti molto significativi e quindi il giudizio sulla cucina non può che essere superficiale. Va detto che ciò che abbiamo scelto era comunque preparato con cura e che il servizio è molto cortese senza essere formale. Ambiente un po’ rumoroso ma si sta parlando di un locale che non vuole essere un ristorante di lusso, forse un po’ cari i secondi (cheeseburger e panino costano complessivamente 29,00). Sul menù viene indicato l’uso del lievito madre per la pizza, la provenienza della pasta e di molti degli ingredienti utilizzati. Ciritorno perchè l’ambiente è accogliente, la birra molto buona e per sperimentare preparazioni più complesse.

Voto 3 ganasce.


Visualizzazione ingrandita della mappa

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Ristorante da Roberto, Venezia S. Marco.

Mangiare a Venezia è sempre un problema, se ci si trova nella zona nera turistica. In realtà, allontanandosi dai luoghi più famosi,

Osteria “Da Mirco” Marghera (VE).

Trasferta turistica in quel di Venezia. Il ristorante si trova in una traversa di Corso del Popolo, la strada che taglia in

Gatto Rosso – Forte Marghera (Ve)

Trasferta veneziana, e naturalmente occasione per provare la cucina di quelle parti. Siamo nel regno dello spritz, e non esiste locale che

11 risposte

    1. Non è così: 5 pietanze + 3 birre + 2 caffè per un totale di 69,50.
      Ho poi scritto che i secondi sono un pò costosi, dal moment che “cheeseburger e panino costano complessivamente 29,00” ovvero 15 il cheesburger e 14 il panino.

  1. A mio parere un po altino.

    Se lo paragoniamo ad un menu tipo da McBun, il fast food italiano che serve hamburgers e patatine fatti con prodotti a km 0 si parla all’incirca del doppio….

    Ora capisco che si mangia un prodotto di qualita’ pero’ bisogna anche cercare di non calcare troppo la mano.

    Se consideriamo che da Benito ad ORentano si puo’ mangiare un ottima bistecca alla brace alta minimo 4 dita con la solita cifra….voi che scegliereste?

    1. un pò OT, ma 17 € una bistecca alta 4 dita… ma la regalano? Non ci sono mai stato, ma il prima possibile voglio andarci perchè devo verificare ‘sti prezzi 🙂

      1. allora, mi spiego meglio altrimenti nascono dei fraintesi, da benito, mangiando il loro antipasto misto e la bistecca spendi mediamente sui 25 euro.
        Quanto venga la bistecca nello specifico non lo so.

  2. voi siete fuori!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 15 euro un cheesburger e 14 un panino vegetariano????
    Allo 050 a pisa 3 settimane fa ho pagato la stessa cifra per un filetto alla griglia spesso 3 dita e largo come un CD, morbido come burro. 15 euro per un cheeseburger vuol dire che la carne macinata si paga 6 euro l’etto: mercoledì al Maialetto a Pescia ho pagato la bistecca alla fiorentina buona 4.5 euro l’etto… e non è uno dei meno cari. Qui s’è perso di vista il significato delle palanche…..
    Al Bruton ci sono stata e c’ho fatto il crocione almeno 3 anni fa, per i prezzi altissimi e la qualità scadente. La birra è buona, il resto lo evito accuratamente.

  3. Sono stato a mangiare da Bruton sabato 29 dicembre. Confermo le 3 ganasce. Buona la carne dell’hamburger e buono lo stinco di maiale. Ho apprezzato il fatto che i piatti venissero serviti tutti ben caldi. Ho trovato il personale gentile e disponibile. I piatti elencati sul sito non sono tutti disponibili; la scelta del menù è un po’ inferiore a quella del sito (forse il sito non è stato aggiornato dopo il cambio di gestione avvenuto a fine giugno 2012). Il locale è piuttosto spartano, direi non molto accogliente. Attenzione alle buche nel parcheggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.